Home Sport Zenga: «Risultati frutto di una mentalità propositiva»

Zenga: «Risultati frutto di una mentalità propositiva»

L'allenatore del Crotone presenta la gara contro i bergamaschi

431
0
CONDIVIDI
hdr
Reale Mutua – sezione post
Michele Affidato – sezione post

Consueta conferenza stampa di vigilia per il tecnico del Crotone Walter Zenga che ha analizzato la sfida dello stadio “Ezio Scida” contro l’Atalanta

«L’Atalanta non è più una squadra “provinciale” ma è una delle “big” del nostro campionato. Sono anni che gioca un calcio interessante conseguendo risultati importanti. Hanno in rosa dei calciatori che possono decidere in ogni momento la partita – ha dichiarato l’allenatore rossoblu -, la guida tecnica rappresentata da Gian Piero Gasperini penso che a Crotone si conosca più che bene».


Una gara che potrebbe vedere alcune assenze o per lo meno qualche elemento non al “top” della condizione. «Circa dieci giorni fa avevo fatto una conferenza nella quale ero contento di poter contare su tutti gli effettivi della rosa – ha rilanciato Walter Zenga -, ma oggi abbiamo qualche acciaccato, non parlo solo di Sampirisi e Martella ma per esempio anche Ricci nella giornata di oggi non si è allenato. Abbiamo però alcune ore per valutare al meglio la condizione di tutti».

Una squadra, l’Atalanta, che fa della velocità di gioco un suo marchio di frabbrica. «In Serie A non esistono gare facili o avversari abbordabili, ci sono situazioni nelle quali devi essere abile ad adattare le qualità della squadra al gioco contrapposto dall’avversario – ha concluso l’allenatore del Crotone -, noi dovremo essere bravi a contrastare l’Atalanta rimanendo fedeli alla nostra idea di calcio. Ci troveremo davanti una squadra che non avrà problemi di rosa visto che possono contare su calciatori di valore in ogni ruolo, anche per quello che rappresentano le cosidette seconde linee. Io voglio che la squadra al di là di tutto si possa sempre confrontare contro i calciatori migliori perchè solo così si può migliorare e crescere».