Home Attualità I Consiglieri provinciali si dimettono

I Consiglieri provinciali si dimettono

La decisione a seguito dell'inchiesta Stige

370
0
CONDIVIDI
Miche Affidato – sezione post
Reale Mutua – sezione post
Crotoneok – sezione post

«I Consiglieri provinciali tutti si sono riuniti nella Sede istituzionale manifestando all’unanimità la decisione di rassegnare le dimissioni dalla carica di Consiglieri provinciali».

E’ quanto scritto in una nota stampa divulgata proprio dai consiglieri a seguito dell’inchiesta coordinata dal procuratore della repubblica Nicola Gratteri, dal proc. Agg. Vincenzo Luberto e dai sost. Proc. Domenico Guarascio, Alessandro Prontera e Fabiana Rapino, denominata Stige.

«Tale decisione – è scritto ancora – viene comunicata anche alla Prefettura di Crotone. Dette dimissioni potranno essere depositate solo a seguito dell’approvazione del Rendiconto 2016 e del Bilancio Previsionale 2017, unicamente al fine di consentire la prosecuzione dell’attività amministrativa ed istituzionale dell’Ente, nonché per rassicurare anche il personale dipendente. Vorremmo ricordare che la Provincia di Crotone – si legge ancora -, da alcuni anni, vive una grave crisi finanziaria, che non ha consentito di soddisfare le esigenze dei cittadini e dei territori. Solo grazie al lavoro svolto dall’attuale Amministrazione in questo ultimo anno si è riusciti, anche a prezzo di grossi sacrifici, a porre l’Ente nelle condizioni di avviare un percorso ordinario dell’attività amministrativa, negli ultimi anni assai carente, sia per l’eredità lasciata dalla precedente Amministrazione, che per il “mostro giuridico” creato con la riforma degli Enti intermedi».