106 Colori – Da Cariati parte l’idea di rigenerazione urbana

106 Colori – Da Cariati parte l’idea di rigenerazione urbana

Cariati (Cs)Murales, installazioni, sperimentazioni artistiche ed iniezioni di colore sulle pareti, le aree verdi, i muretti e le aiuole che salutano il passaggio degli automobilisti sulla Strada Statale 106. Attraverso la street art ed il posizionamento di sculture, rendere più bella l’esperienza della percorrenza, capovolgere ogni tipo di accezione negativa e farne un’autentica attrazione turistica.

È l’obiettivo di 106 COLORI il progetto di rigenerazione urbana con il quale l’Amministrazione Comunale intende coinvolgere tutti i piccoli e grandi centri urbani calabresi attraversati dall’arteria di collegamento, da Rocca imperiale a Reggio Calabria. Farla diventare una strada panoramica, icona del turismo lento, in alternativa a quella strada a 4 corsie, a monte, che questo territorio aspetta da oltre 50 anni.

A condividere contenuti e visione è il Sindaco Filomena Greco che, ribadendo l’impegno dell’Esecutivo nella promozione di iniziative che possano favorire sinergie per lo sviluppo sociale, culturale ed economico della comunità e dell’intero territorio, auspica la massima adesione da parte degli altri enti locali.

Dare nuova vita ad aree dismesse e rivitalizzare spazi e luoghi periferici degradati. I prossimi step – aggiunge il Sindaco – sono quelli di individuare le pareti che potranno ospitare queste opere, coinvolgere gli artisti ed i talenti non solo locali, ma anche nazionali e realizzare un vero e proprio museo a cielo aperto lungo la linea percorsa dalla Statale 106.

Sostenibile dal punto di vista ambientale, dal forte impatto estetico, con possibili ricadute in termini di fruizione dei territori – conclude la Greco – il progetto che parte da Cariati, che sulla SS 106 è l’ultimo comune della provincia di Cosenza prima del tratto crotonese, punta al coinvolgimento di tutti i comuni calabresi che si trovano lungo la statale.