2023 con nuovi problemi nei trasporti calabresi: a farne le spese è il Frecciargento Sibari – Bolzano

2023 con nuovi problemi nei trasporti calabresi: a farne le spese è il Frecciargento Sibari – Bolzano

La corsa del treno Frecciargento Sibari-Bolzano  non sarà  prenotabile dopo il 31 dicembre 2022.  il Frecciargento  8509  collega la Sibaritide con tutta Italia dalle 6:27 di ogni giorno.  

«La questione dell’impossibilità di prenotare il Frecciargento Sibari-Bolzano dopo il 31 dicembre si ripresenta anche quest’anno». A dichiararlo è  il sindaco di Cassano All’Ionio Gianni Papasso il quale scrive : «Il problema è ormai noto: l’arrivo della scadenza della convenzione (annuale) tra Trenitalia e la Regione Calabria».

«La Regione stessa, infatti, partecipa con un proprio contributo al mantenimento della tratta Sibari-Paola – spiega – mentre il resto (Paola-Bolzano) si regge con le sole vendite del mercato. Ecco perché ogni dodici mesi bisogna rifirmare una nuova convenzione almeno fino a che tutta la tratta non si reggerà con le sole vendite del mercato».

«Ragion per cui chiedo – è l’appello del primo cittadino – senza polemiche, al presidente della Regione Roberto Occhiuto di intervenire con fermezza e celerità per risolvere questa fase di stallo che si è venuta a ri-creare anche in questo 2022 e auspico che in breve vi sia una soluzione definitiva al problema per evitare che ogni anno ci sia questa situazione. Parliamo dell’unico treno che collega la Fascia Jonica cosentina e crotonese con il resto d’Italia e utilizzato, soprattutto, nel periodo estivo dai turisti e nei periodi festivi dai nostri cari che tornano per le vacanze». «Proprio il rinnovo e il conseguente reinserimento della tratta sui canali di vendita di Trenitalia – conclude – permetterebbe a tanti calabresi, cassanesi e residenti della fascia jonica di programmare il loro rientro per le festività natalizie da passare insieme ai propri cari»