A Strongoli si parla del valore della donazione degli organi

A Strongoli si parla del valore della donazione degli organi

Si svolto, nella mattinata del 12 novembre, il Convegno sul valore delle Donazioni di Organi, dal titolo: Chi Dona riaccende la vita

L’incontro è stato voluto e organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’AIDO e con il coinvolgimento del Liceo Scientifico di Strongoli, nella consapevolezza che, allo stato attuale, rispetto ad alcune patologie, la donazione degli organi e quindi il trapianto, migliora la qualità della vita e, in alcuni casi, rimane l’unica possibilità di vita.

Da qui la necessità di una corretta informazione che possa far maturare in ognuno di noi una scelta libera e consapevole, rispetto ad un atto di straordinaria generosità, quale appunto è la Donazione degli organi, tessuti e cellule.

Nel corso dell’incontro, attraverso i qualificati interventi del dott. Orlando Bruno, coordinatore Donazioni e trapianti presso l’Ospedale Civile di Crotone, don Francesco Cardace, Vicario parrocchiale di Strongoli e della signora Maria Francesca Fragale, responsabile servizi anagrafici del Comune di Strongoli, sono stati illustrati tutti gli aspetti medici, etici e legali connessi alla donazione.

Importantissime e toccanti le testimonianze di alcuni cittadini che hanno vissuto delle esperienze connesse alla donazione e ai trapianti. Data l’importanza e l’interesse della cittadinanza verso questa tematica, seguiranno altri incontri, sopratutto con le scuole cittadine, per una informazione capillare e costante