“A tutto gas, ma nella direzione sbagliata”, sit-in del circolo Le Castella di Legambiente

“A tutto gas, ma nella direzione sbagliata”, sit-in del circolo Le Castella di Legambiente

Isola di Capo Rizzuto (KR) – “A tutto gas, ma nella direzione sbagliata”, manifestazione di Legambiente anche in Calabria Sit-in ad Isola Capo Rizzuto organizzato dal circolo “Le Castella” Sono in corso in tutta Italia eventi e manifestazioni di insieme a molte altre associazioni nazionali e comitati locali, per manifestare la nostra contrarietà alle scellerate scelte del Governo italiano, che su #climaed #energia sta andando #nelladirezionesbagliata rispetto a quanto si dovrebbe fare, pianificando un rilancio del gas fossile e perdendo tempo a parlare di nucleare.

La direzione è un’altra, quella delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Non siamo d’accordo con la narrazione corrente che vede il #gasfossile descritto come l’unica opzione praticabile per affrontare il cambiamento climatico, quando in realtà è una risorsa altamente climalterante la cui dipendenza stiamo pagando a caro prezzo nelle nostre bollette. Mentre il cambiamento climatico continua la sua inarrestabile corsa e il limite di 1,5°C è sempre più vicino. In questo contesto il Ministero della Transizione Ecologica sta valutando interventi legati a 50 centrali a gas fossile per 20.000 MW di nuova potenza distribuita, parte di un piano da 30 miliardi di euro fatto di più di 115 interventi infrastrutturali del gas fossile. Oltre a rispolverare pericolose e velleitarie ricette come il #nucleare.

Pretendiamo che il governo faccia la sua parte nel contrastare il cambiamento climatico definendo immediatamente un piano di uscita dal gas fossile e che quegli investimenti vengano direzionati sull’unica vera soluzione: le energie #rinnovabili. https://www.changeclimatechange.it/a-tutto-gas/ In Calabria la mobilitazione si è tenuta nel corso di tutta la mattinata di oggi ad Isola Capo Rizzuto. Il sit-in è stato organizzato dal circolo di Legambiente “Le Castella”, presieduto dal prof. Antonio Lanatà,che ha allestito, nella piazza adiacente il Castello, un punto di incontro e di informazione sulle iniziative. I volontari hanno accolto all’interno del gazebo i cittadini ed anche i tanti turisti presenti questa mattina, consegnando loro materiale e volantini per spiegare le ragioni della manifestazione. Numerosi i progetti che a breve il circolo farà partire nel territorio, con l’entusiasmo e lo spirito di partecipazione che lo caratterizza, sperando nel supporto della comunità e delle istituzioni.

Legambiente – Circolo Le Castella