Abramo CC: lunedì i pagamenti degli stipendi

Abramo CC: lunedì i pagamenti degli stipendi

“Dopo l’ultimo appuntamento al tavolo convocato dal Comune di Crotone sulla vicenda Abramo tenutosi ieri pomeriggio 25 febbraio ed incentrato sulle prospettive dell’amministrazione straordinaria nonché sul pagamento degli stipendi del mese di febbraio, ci eravamo lasciati in attesa del deposito della relazione dei Commissari giudiziali il cui termine scadeva alle ore 24 della stessa giornata. La giornata di oggi inizia con una buona notizia diffusa proprio dai commissari giudiziali. Intanto verrà pagata ai lavoratori, già nella giornata di lunedì prossimo, la prima tranche – pari all’80% della retribuzione del mese di febbraio – ed entro il 10 marzo sarà erogato il saldo”.

Così la deputata Elisabetta Barbuto che prosegue “Unitamente ed ai miei colleghi parlamentari ed all’Avv. Giuseppe Donnici, sto seguendo la vicenda dalle sue prime battute. E inutile dire che oggi apprendiamo con viva soddisfazione la notizia e siamo vicini, oggi come ieri, ai dipendenti che hanno sempre dimostrato, anche nelle legittime proteste degli ultimi giorni, una grande dignità nella difesa del lavoro portata avanti con determinazione, ma con estrema compostezza.  Un ringraziamento particolare all’Avv. Giuseppe Donnici che sta profondendo la sua competenza tecnica, unitamente alla sua grande passione per questa battaglia, supportando tutte le iniziative fin qui adottate”

“Infine”, conclude la deputata “il comunicato aziendale diffuso in queste ore dai Commissari che auspica di poter continuare a collaborare nel solco di un comune impegno a salvaguardia della vitalità dell’impresa e di tutta l’organizzazione aziendale, lascia ben intendere che la relazione depositata concluda per l’esistenza dei presupposti per l’amministrazione straordinaria.  Pur essendo consapevoli di essere solo all’inizio di un percorso, possiamo fin d’ora garantire che saremo sempre presenti con passione e senso di responsabilità nell’interesse dei lavoratori e del nostro territorio”.

Elisabetta Barbuto (M5S Camera)