Aeroporti, Occhiuto: “Investimento epocale per la Calabria, 36 milioni per lo scalo crotonese”

Aeroporti, Occhiuto: “Investimento epocale per la Calabria, 36 milioni per lo scalo crotonese”

“Abbiamo sempre detto che gli aeroporti sono un asset strategico per lo sviluppo della Calabria e oggi dimostriamo il nostro impegno con la firma del Cis che investe 215 milioni per rifare l’intera rete aeroportuale, in una regione che si candida di essere meta del turismo del mezzogiorno. A queste risorse vanno aggiunti altri 40 milioni che utilizzeremo per rendere più attrattivo venire in Calabria, attraverso incentivi alle compagnie aeree. Sono poi in atto le gare per gli oneri di servizio di Reggio e Crotone, per altri 28 milioni già stanziati. Un grande investimento, dunque, per gli scali aeroportuali e per la Calabria”.

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, durante la presentazione nella Cittadella regionale dei progetti e le iniziative riguardanti il Contratto istituzionale di sviluppo sugli aeroporti calabresi, sottoscritto ieri a Roma con il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna (Leggi qui)

Un pacchetto da 215 milioni e 500 mila euro che permetterà nei prossimi anni di far crescere, proporzionalmente, tutti gli aeroporti della Calabria. Gli investimenti saranno così suddivisi: Lamezia Terme 119,5 mln; Reggio Calabria 60; Crotone 36.

“Questo Cis sottoscritto ieri a Roma – ha spiegato l’amministratore unico di Sacal, Marco Franchini – è destinato a portare valore diffuso in tutta la regione, in una logica di specializzazione dei singoli scali. Già dalla prossima estate spero che i nostri aeroporti si presentino in condizioni più decorose e con maggiori attività. Abbiamo immaginato investimenti che puntano a riqualificare non solo gli scali ma anche il territorio circostante. La parola chiave è innovazione, seguita da opportunità, perché sceglieremo materiali “a chilometro zero” valorizzando anche le università calabresi. Ho deciso con orgoglio di indossare la maglia della Calabria e di far parte di una squadra che ha un presidente autorevole e che si occupa dello sviluppo della Calabria a 360 gradi”.