Affonda nelle acque del reggino un guardacoste della Guardia di Finanza di Crotone

Affonda nelle acque del reggino un guardacoste della Guardia di Finanza di Crotone

UNA UNITA’ NAVALE DELLA GUARDIA DI FINANZA È AFFONDATA DOPO UN INCENDIO A BORDO. INCOLUMI TUTTI I MILITARI DELL’EQUIPAGGIO GRAZIE ALLA RAPIDITÀ DEI SOCCORSI CONGIUNTI DA PARTE DI ALTRE UNITÀ NAVALI DELLA GUARDIA DI FINANZA E DELLA CAPITANERIA DI PORTO.

Alle 07:25 di questa mattina, a largo di Capo Bruzzano (RC), dopo un improvviso incendio sviluppatosi nel locale macchine, per cause tecniche da accertare, si è inabissato il G94 “Cappelletti”, un guardacoste di 27 metri in dotazione alla Sezione Operativa Navale di Crotone. Nonostante il pronto intervento dell’equipaggio, non è stato possibile circoscrivere l’incendio e i Finanzieri a bordo, dopo i vani i tentativi di contenere le fiamme, hanno abbandonato l’unità trovando riparo sui mezzi di salvataggio in dotazione.

L’allarme è stato lanciato nell’immediatezza e sul posto sono intervenute unità navali della Guardia di Finanza e delle Capitaneria di Porto per prestare soccorso e circoscrivere la zona, così da contenere ogni possibile rischio per il traffico marittimo. Sul posto stanno convergendo anche unità specializzate dei vigili del fuoco e degli enti antiinquinamento per circoscrivere ed eliminare eventuali conseguenze negative sotto l’aspetto ambientale.