I benefici del Kinesiotaping nella riabilitazione

I benefici del Kinesiotaping nella riabilitazione

Il kinesiotaping, o taping neuromuscolare, è una tecnica di confezionamento funzionale con un nastro adesivo specifico elasticizzato in grado di creare una facilitazione neuromuscolare al sistema su cui è applicato atta a stimolare un processo di auto guarigione del corpo.

È privo di farmaci o ingredienti chimici. La superficie corporea coperta dal taping neuromuscolare va a formare delle convulsioni nella cute e nel sottocutaneo, andando così ad aumentare lo spazio interstiziale. Questo provoca una riduzione della pressione sui nocicettori e sul sistema linfatico e circolatori.

La sottocute e i muscoli sottostanti reagiscono alla stimolazione proveniente dalla superficie cutanea, eccitandosi. Grazie a queste facilitazioni neuromuscolari si verificano nell’organismo differenti benefici, che variano a seconda del tipo di confezionamento, della direzione del kinesiotape, della tensione e della sua forma.

Seguendo un concetto meccanico e di terapia manuale, si ottiene la riduzione di sindromi dolorose e infiammatorie, un maggior raggio di movimento, al fine di facilitare il percorso riabilitativo. L’applicazione del taping è varia, viene utilizzato per prevenire ma anche per migliorare la performance sportiva; per la terapia del dolore e recupero funzionale; per traumi minori, per ridurre edemi e stasi linfatici; per inestetismi della pelle, per trattamenti anticellulitici .

Viene utilizzato in diverse patologie quali cervicalgia, cervicobrachialgi, lombalgia e lombo sciatalgia, lesioni muscolari, tendiniti, distorsioni. Il Centro Turano è specializzato nel trattamento dei pazienti con il taping neuromuscolare, vanta un’esperienza pluriennale nel campo con ottimi risultati. Raggiunti grazie alla professionalità e competenza dei fisioterapisti abilitati per l’utilizzo di questa tecnica riabilitativa.