Al via i Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022, Malagò: “Goggia è pronta, sta tornando”

Al via i Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022, Malagò: “Goggia è pronta, sta tornando”

La delegazione azzurra sfila come penultima Nazione nell’ordine di ingresso: l’Italia, infatti, organizzerà con Milano Cortina 2026 i prossimi Giochi invernali, e precede la Cina Paese ospitante

ROMA – Il presidente della Cina, Xi Jinping, ha dichiarato “ufficialmente aperti” i Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022. La Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici è iniziata pochi istanti dopo le 20 in Cina, nel celebre stadio Olimpico di Pechino chiamato Bird’s Nest.

LEGGI ANCHE: A Pechino 2022 un supporto psicologico H24 per gli atleti. Pellegrini: “Necessario poter parlare”

Anche questo evento, come i Giochi estivi di Tokyo, si svolge con le restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19: a differenza dell’Olimpiade giapponese, in cui il pubblico era però assente, l’evento si tiene con il 60% di capienza dell’impianto grazie alla presenza di partecipanti su invito degli organizzatori. Lo stadio è lo stesso che ha ospitato i Giochi estivi del 2008. Il via alla Cerimonia sotto il segno della Primavera come simbolo di rinascita.

Anche l’Italia ha fatto il suo ingresso nello stadio Olimpico di Pechino durante la Cerimonia di apertura dei Giochi invernali 2022. A portare il Tricolore e a guidare la spedizione azzurra è Michela Moioli: la campionessa olimpica in carica di snowboard cross ha sostituito Sofia Goggia, inizialmente designata come alfiere ma fermata da un infortunio il 23 gennaio scorso da cui sta tentando di recuperare per essere in gara all’Olimpiade tra pochi giorni.

LEGGI ANCHE: Ucraina, Cina e Russia insieme: “No a ulteriori allargamenti della Nato”

La delegazione azzurra sfila come penultima Nazione nell’ordine di ingresso: l’Italia, infatti, organizzerà con Milano Cortina 2026 i prossimi Giochi invernali, e precede la Cina Paese ospitante. La squadra indossa una mantella tricolore, sovrapposta alla classica divisa da podio, disegnata da Giorgio Armani, official outfitter. Sono 50 gli azzurri coinvolti nella Cerimonia (22 ospitati nel Villaggio Olimpico di Pechino, 15 provenienti dal cluster di Yanqing e 3 da Zhangjiakou) in rappresentanza di curling, pattinaggio di figura, sci alpino, short track, skeleton, snowboard e speed skating e 6 officials. Insieme a loro il Capo missione e segretario generale del Coni, Carlo Mornati.

UNA SCIATRICE UIGURA ACCENDE IL BRACIERE OLIMPICO

Di Brando Ricci

Fa parte della minoranza uigura una dei due atleti che hanno acceso il braciere olimpico durante la cerimonia di apertura dei Giochi di Pechino 2022: lo riferiscono media di Stato cinesi, secondo i quali si tratta della sciatrice di fondo Dinigeer Yilamujiang, nata nella regione orientale dello Xinjiang 20 anni fa.

Secondo le ricostruzioni di stampa, l’atleta appartiene alla comunità uigura, di fede musulmana, dalla quale sono giunte all’indirizzo di Pechino denunce di repressione e di una politica che sarebbe assimilabile al genocidio. Con lei Jiawen Zhao, 21enne, specialista nella combinata nordica.

Ieri 243 organizzazioni non governative di più Paesi avevano esortato i governi di tutto il mondo a partecipare al “boicottaggio diplomatico dei Giochi” per “non legittimare gli abusi del governo cinese”. Nelle stesse ore in cui si è svolta la cerimonia di apertura, in diverse città del mondo sono state organizzate manifestazioni contro le Olimpiadi e la politica cinese nei riguardi delle minoranze.

MALAGÒ: GOGGIA È PRONTA, STA TORNANDO

“Ho ricevuto un video privato da Sofia Goggia: è pronta, sta tornando!”. Lo annuncia il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando dell’atleta bergamasca che sta rcuperando dall’infortunio del 23 gennaio scorso, per essere al via della discesa olimpica di Pechino 2022.

EMOZIONE MOIOLI: ESPERIENZA UNICA, GRANDE CARICA E ONORE

“Sono super emozionata, agitata, un mix, un’esplosione di emozioni, è stata un’esperienza unica. Sono onorata di averlo fatto per me e per tutti gli italiani e anche per il movimento dello snowboard. È stata una cosa unica che mi ha dato una grande carica. Mando un grande abbraccio a Sofia che son certa che arriverà qui e darà il meglio di sé come tutti noi. Ti aspettiamo Sofy! Adesso finalmente i Giochi possono iniziare”. Queste le parole a caldo di Michela Moioli, portabandiera dell’Italia nel corso della Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Pechino 2022.

Fonte:  Dire.it



Articoli Correlati: