Alle docenti Ripolo e Pegoraro il Premio Nuova Consapevolezza nella Scuola: “Gli studenti la parte migliore della società”

Alle docenti Ripolo e Pegoraro il Premio Nuova Consapevolezza nella Scuola: “Gli studenti la parte migliore della società”

Crotone – Ha fatto ritorno il Premio Nuova  Consapevolezza nella scuola dopo gli anni pandemici che hanno mutato il volto dell’insegnamento, seppure in didattica a distanza, la scuola si è adattata alle diverse necessità dettate dalla diffusione del contagio da Covid-19.

Un premio, ha precisato questa mattina il primo cittadino nell’aula consiliare del Comune di Crotone, che è conferito a tutto il mondo scolastico per l’impegno profuso, dai dirigenti, gli insegnanti, gli studenti e i collaboratori.

Quest’anno gli insegnanti che hanno trasmesso il sapere e la passione per lo studio, e che ha reso i propri studenti protagonisti della vita cittadina, sono le docenti dell’Istituto Pertini Santoni di Crotone, Ornella Pegoraro, insegnante d’inglese,  nominata ambasciatrice Erasmus + Scuola per la Calabria; e la  professoressa Giovanna Ripolo del Liceo Classico Pitagora finalista all’Atlante-Italian Teacher Award, istituito da United Network Eu in collaborazione con “Repubblica@Scuola” in partnership con la Varkey Foundation dove ha ricevuto una menzione speciale.

E c’erano gli studenti delle rispettive docenti nell’emiciclo cittadino. L’Assessore alla Cultura Rachele Via ha ricordato il valore della cultura, che ha il significato di saper leggere dentro le situazioni. “La consapevolezza  è qualcosa che abbiamo raggiunto con la pandemia quando abbiamo dato importanza diversa a quello che prima ci appariva scontato –  sono le parole della docente Giovanna Ripolo –  la scuola ci ha aiutato a comprendere quanto potessero essere importanti diverse cose, anche la routine quotidiana”. Poi, la didattica a distanza, ha insegnato a sapersi tirare fuori dalle difficoltà e i  gli alunni, ha continuato, sono una risorsa: “Noi docenti siamo abituati a trovare delle soluzioni, e con gli alunni coltiviamo tanto insieme. I ragazzi sono la parte migliore della nostra società”.

Abbiamo appreso una nuova sfida – ha aggiunto la docente Ornella Pegoraroabbiamo imparato a comprendere le problematiche degli studenti, specie quelle nel periodo pandemico in cui sono mancate le attività di socializzazione. Sulla cooperazione on line e la dad, devo dire che noi abbiamo preceduto la pandemia, nel senso che abbiamo avuto in pratica la possibilità di implementare i nostri progetti on line, tra cui la piattaforma che abbiamo utilizzato sarà trasformata in un nuovo portale, e  sarà lanciato dalla Commissione Europea. Eravamo già attivi in questa piattaforma, dunque, oltre ai progetti che offrono delle attività di formazione online, webinar su tematiche europee, e personalmente sono stata  anche fondatrice di progetti”. 

Da sinistra la dirigente Natascia Senatore, Giovanna Ripolo, Ornella Pegoraro, Vincenzo Voce, l’assessore Rachele Via, la dirigente Ida Sisca. Qui la diretta facebook.