Alluvione, un ponte che non crolla: solidarietà della Croce Rossa Cosenza verso il comitato di Crotone

Alluvione, un ponte che non crolla: solidarietà della Croce Rossa Cosenza verso il comitato di Crotone

Crotone – Gli eventi alluvionali sono momenti tragici, ma che mettono in moto una forza di solidarietà da più parti della cartina geografica. La provincia di Crotone, il 21 e 22 novembre, è stata interessata dalla forza dell’acqua che ha invaso strade, portato via ricordi, distrutto sacrifici e divelti dei ponti.

Ma vi è stato un ponte, quello della solidarietà, che ha percorso molti chilometri, facendosi doni da Cosenza fino alla città sullo Jonio, per tendere una mano e dire: “Sì, non siete soli”. A Crotone tanti volontari vestiti di rosso hanno soccorso i cittadini nelle loro richieste di aiuto, in un periodo particolare segnato dalla pandemia Covid-19. Adesso il fine è riportare alla normalità la popolazione cittadina.

In questi giorni è stato fondamentale l’aiuto del Comitato della Croce Rossa della città di Cosenza, che i colleghi crotonesi hanno inteso ringraziare per l’aiuto e il fondamentale supporto di unione e di intenti.

 

Danilo Ruberto