Almanacco | Giovedì 5 gennaio, Sant’Edoardo: accadde oggi, compleanni e proverbio del giorno

Almanacco | Giovedì 5 gennaio, Sant’Edoardo: accadde oggi, compleanni e proverbio del giorno

Almanacco | Oggi giovedì 5 gennaio è il quinto giorno del calendario gregoriano, mancano 360 giorni alla fine dell’anno: ecco l’almanacco di oggi con il santo del giorno, gli anniversari e le date da ricordare.

 

Onomastico

Oggi si celebra Sant’Edoardo III il Confessore. Normanno da parte di madre, nel primo periodo la sua vita, visse in esilio in Francia per sfuggire all’invasione danese. Incoronato re d’Inghilterra nel 1043, si trovò a far da mediatore, con grandi difficoltà ed insuccessi, fra i Normanni e i Sassoni. Per spirito di conciliazione, sposò Edith, la figlia colta e intelligente del suo principale avversario politico. Il matrimonio, nonostante inizialmente fosse stato dettato dalla ragion di Stato, fu caratterizzato da un profondo accordo. Mite e generoso, Edoardo lasciò una traccia indelebile nel popolo inglese che lo venerò non solo per alcuni saggi provvedimenti amministrativi ma, principalmente, per la sua bontà, per la carità verso coloro che avevano bisogno e per la santità della sua vita. A lui si deve la restaurazione del monastero di Westminster.

Proverbio del giorno

“Quando canta il pigozzo (picchio) di Gennaio, tieni a mano il pagliaio.

Accadde Oggi

1968 – Inizia la Primavera di Praga (55 anni fa). Alla guida del Partito Comunista venne eletto il “liberale” Dubček e, per quasi otto mesi, l’allora Cecoslovacchia (che nel 1993 si dividerà poi in due, nelle odierne Repubblica Ceca e Slovacchia) visse una stagione di “riformismo illuminato”, che le cronache storiche identificarono con l’espressione Primavera di Praga. Una parentesi felice che, seppur breve, lasciò un’impronta indelebile nelle giovani generazioni di allora e un mirabile esempio di lotta per la libertà in quelle successive.

1984 – Il giornalista Giuseppe Fava viene ucciso dalla mafia (39 anni fa). Ore 22: lo scrittore, giornalista e sceneggiatore Giuseppe Fava viene ucciso da 5 proiettili alla nuca. A sparare è la mafia. Cronista di libertà, intellettuale allergico a ogni forma di ingiustizia.

 

Nati in questo giorno

1932 – Umberto Eco: Dalla fine del secolo scorso è uno dei maggiori scrittori italiani, autore di best-seller tradotti in tutto il mondo.

1951 – Christian De Sica: Portare un cognome così è sicuramente un’eredità pesante ma, per certi versi, anche un “colpo di fortuna”, per un attore tra i più amati dal pubblico italiano.