Altra bella giornata di sport per la MilonRunners alla “StraCassano”

Altra bella giornata di sport per la MilonRunners alla “StraCassano”

Altra bella giornata di sport alla 5° prova del CdS Master di Corsa su strada, ospitata domenica 28 agosto in occasione dell’8° “StraCassano” (organizzazione della Polisportiva Magna Graecia) nel suggestivo scenario dei laghi di Sibari.

Tra le barche ormeggiate nel bacino artificiale della frazione che si affaccia nel golfo di Taranto, si respira un’aria ancora molto calda di fine estate, gonfia di umidità che ha influito sulle prestazioni degli atleti. Prima del via, il volo dell’elicottero del Sibari Fly Aeroclub ha omaggiato i quasi 200 corridori (presenti anche diversi atleti da fuori regione) assiepati presso l’area commerciale, in cui era posto l’arco di partenza e arrivo; quindi i circa 9 km del percorso prevedono due giri di boa, uno al Museo della Sibaritide, l’altro al lido Tamerici, per un’altimetria piana e una sviluppo planimetrico decisamente scorrevole.

Successivamente allo sparo, il gruppetto di testa si invola e stacca immediatamente la compagnia, quindi nella seconda metà di gara l’idolo locale Francesco Curia dà una stoccata decisiva e si presenta all’arrivo da profeta in patria, in 31:15; piazza d’onore per Armando Falbo della Podistica Pontelungo Bologna in 31:43; al terzo posto Andrea D’Ambrosi (Poliporto Soverato). Gara femminile dominata da Francesca Paone della CorriCastrovillari in 36:59, che infligge oltre 3’ a Rosa Luchena (Elite Giovani Atleti) e Morena Sestito (Run for Catanzaro).

In terra di Magna Graecia, da Kroton a Sybaris, la Milonrunners riesce a parlare la stessa lingua podistica, come dimostra la prestazione del ‘giaguaro’ Pietro D’Oppido (36:46 e 3° di categoria); lo seguono Salvatore Blaconà, Mario Fortino, Francesco Mungari, Walter Cortese, Domenico Fuoco, Antonio Pizzuti, Lorenzo Rocca, giunti con l’entusiasmo di sempre e la voglia, prima di tutto, di una sana giornata in compagnia all’aria aperta.