Altri Pino Faga non ne nasceranno più: la Goldbet si aggiudica il quinto Memorial

Altri Pino Faga non ne nasceranno più: la Goldbet si aggiudica il quinto Memorial

Crotone – Lunedì sera una serata di festa e di calcio presso i campetti Dinamica per onorare il talent scout crotonese Giuseppe Faga nel quinto Memorial a lui dedicato.

Sono passati nove anni dalla sua dipartita, e oggi l’amministrazione ha intitolato la struttura sportiva del Settore B, in via Gioacchino da Fiore, proprio a Pino Faga, per ricordare il suo impegno sportivo e nel sociale: «Sentendo alcuni ragazzi che hanno bisogno di libertà, di luoghi di aggregazione, Crotone offre poco – ha detto la sorella Pamela Fagac’è voglia di unirsi ai propri coetanei, come motivo di condivisione della loro passione che può essere il calcio o qualsiasi altri sport».

Il calcio era una scusa, per poter aggregare i ragazzi crotonesi, condividendo con loro dei valori: «Ogni volta che vengo al Memorial Faga qui vedo molta riconoscenza nei suoi confronti, si ritrova sempre lo stesso spirito. Pino era consapevole delle sue qualità ma era anche molto umile, ma cercava di fare sempre di più, forse troppo, e non bastava mai niente».

Il primo posto se lo è aggiudicato la Goldbet, mentre in seconda posizione la Puertoricco. Miglior portiere Salvatore Satiro, miglior giocatore Stefano Torromino, Coppa Disciplina alla Vavalucio Boys. «Altri Pino Faga non ne nasceranno più – ha concluso Satiroa livello di sport secondo me era uno dei numeri uno.  Lo conoscono tutti perchè dava la sua vita per questo sport, per i ragazzi di Crotone. Andava fino a casa a prenderli, per portarli a giocare. Tra questi il Capitano Antonio Galardo». Prima del fischio d’inizio tra le squadre che hanno partecipato al quinto Memorial Faga, la Mc Donald’s ha donato a Pamela Faga una targa ricordo.

Danilo  Ruberto