#Amministrative2022, scende in campo “Ricostruiamo Cutro”

#Amministrative2022, scende in campo “Ricostruiamo Cutro”

#Amministrative2022 – A pochi giorni dall’ufficialità della tornata elettorale che si terrà anche a Cutro per l’elezione del Sindaco, il movimento politico “ Ricostruiamo Cutro” annuncia la sua discesa in campo per l’appuntamento con le urne fissato il 27 novembre 2022.

«In questi mesi – si legge in una nota del movimento – abbiamo coinvolto numerosi donne, giovani, professionisti, imprenditori, consapevoli che il nostro paese vive un momento particolare e che necessita del loro prezioso supporto affinché si possa costruire una nuova classe dirigente profondamente rinnovata, che sappia intraprendere e interpretare i processi di cambiamento in atto, che possa essere all’altezza delle sfide future, che sappia fronteggiare le tante emergenze, ma soprattutto possa sfruttare le tante opportunità; consapevoli che solo attraverso le giuste competenze e un grande lavoro di squadra si potranno raggiungere obiettivi di fondamentale importanza per la comunità.

L’obiettivo primario del movimento è quello di innalzare il livello di discussione su vari temi e contenuti con autonomia di giudizio e valutazione, senza i quali le cose che si dicono perderebbero valore, significato e rilevanza in una fase di profonda trasformazione.

Guardiamo con attenzione ai giovani, che rappresentano il futuro e andrebbero coinvolti e supportati in un processo di cambiamento per dare un segnale a una politica che ha dimostrato tutte le sue fragilità.

Disaffezzione, mancanza di fiducia hanno fatto si che le nuove generazioni si allontanassero ancor di più dalla vita pubblica.
Il coinvolgimento dei giovani oggi sarà il risultato di domani, perché sarà prioritario confrontarsi con prospettive innovative per impegnarsi a far uscire dall’immobilismo il nostro paese. I giovani sono una risorsa da custodire e valorizzare!

Tutto ciò non significa contrapporsi a chi in questi anni ha acquisito una certa esperienza e saggezza amministrativa, ma al contrario, potrebbe essere un valore aggiunto e di supporto.

Il nostro auspicio e’ quello di poter condividere questo percorso insieme a tutte quelle forze politiche, alle rappresentanze sociali, ai semplici cittadini che hanno a cuore le sorti della nostra cittadina ed evitare la proliferazione di più liste che già in passato hanno contribuito a disgrerare il tessuto sociale e politico. Abbiamo il dovere di credere ma soprattutto ricostruire una Cutro migliore!»