Andrea Bonafede, ecco l’avatar di Matteo Messina Denaro

Andrea Bonafede, ecco l’avatar di Matteo Messina Denaro

Un geometra di Campobello di Mazara di nome Andrea Bonafede: ecco l’identità fittizia dietro cui si è nascosto Matteo Messina Denaro, il superboss di mafia arrestato ieri a Palermo dai Ros. La carta d’identità, che utilizzava per sottoporsi alle cure nella clinica privata ‘La Maddalena’ in cui ieri è scattato il blitz che ha portato alla cattura del padrino di mafia latitante da trenta anni, è intestata ad Andrea Bonafede. Professione geometra, nato il 23 ottobre 1963, circa un anno e mezzo dopo il boss, a Campobello di Mazara, dieci chilometri scarsi dal feudo di Castelvetrano.

Fonte: Agenzia Dire



Articoli Correlati: