Antica Kroton, bonifica del Castello e Heraion Lakinion: parla l’assessore alla Cultura

Crotone – Nei giorni scorsi, il segretario Regionale per la Calabria del Ministero per i beni e le attività culturali Salvatore Patamia (leggi qui) si è recato presso il palazzo dell’ente comunale per incontrare il primo cittadino e l’assessore alla cultura per definire i singoli interventi legati ad Antica Kroton. “Come più volte abbiamo spiegato – ci ha detto la titolare dell’ufficio Cultura Rachele Viale rimodulazioni erano già state concordate e viste insieme, l’incontro ha visto la finalità di formalizzare la definitiva volontà di andare nella direzione indicata nei precedenti tavoli direttivi“.

Il centro di Crotone, dunque, non sarà interessato da scavi: “Ad oggi no. Come il Mibact ha sottolineato, gli scavi nella Crotone settentrionale non sono possibili e quindi il lavoro verrà concentrato in parte nei lavori di bonifica sul Castello e anche Capocolonna. Questo ha affermato il dottore Patamia, hanno avuto indicazione di concentrare la loro attività sull’Heraion Lakinion”.

Lavori dunque di valorizzazione e fruizione, ha aggiunto l’assessore: “A Capocolonna si pensa ad un parco archeologico non più recintato, abolendo la distanza, ma con un rapporto più diretto tra il visitatore e i reperti.”