Aspromonte e Pollino patrimonio mondiale dell’Umanità

Aspromonte e Pollino patrimonio mondiale dell’Umanità

Il Comitato del Patrimonio Mondiale ha inserito il Parco Nazionale dell’Aspromonte e quello del Pollino nelle “Antiche Faggete Primordiali dei Carpazi e di altre regioni d’Europa”, bene seriale transazionale iscritto nel Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2017. «Le parti che compongono il bene seriale – si legge nella nota dell’Unesco – sono state scelte poiché rappresentanti delle diverse tipologie di faggete antiche e primordiali attraverso l’Europa, in termini di differenti condizioni climatiche, geologiche e altitudinali.