Barbuto: “Grazie ai cittadini crotonesi, mettermi al servizio del territorio è stata un’esperienza bellissima”

Il Movimento Cinque Stelle ha fatto il pieno di voti alle ultime politiche in cui vi è stata l’affermazione del centrodestra, con la vittoria di Fratelli d’Italia.

La geografia politica muta, con l’affermazione di un solo rappresentante della provincia di Crotone in Parlamento, Nico Stumpo rieletto in quota PD.

Non ce l’ha fatta la parlamentare Elisabetta Barbuto, del Movimento in Cinque Stelle, candidata al Senato. Ecco quanto ha scritto:

“Grazie. Altro non posso dire ai cittadini Calabresi , ma in particolare ai miei concittadini e alla provincia di Crotone, che hanno contribuito in maniera massiccia all’affermazione del M5S nella nostra Terra.
Grazie
Il vostro voto è stato per me la dimostrazione tangibile dell’apprezzamento del lavoro svolto in questi anni, tra mille difficoltà, con il solo obiettivo di far crescere il nostro Territorio senza reconditi interessi personali propri o di pochi “intimi”. Mettermi al servizio del territorio e dei cittadini è stata una esperienza faticosa, ma bellissima e Vi ringrazio, comunque, per avermi dato questa opportunità che credo di avere onorato con coerenza, passione e amore per la mia Città e per la Calabria.

Grazie
A tutti gli Attivisti Calabresi per il loro prezioso lavoro. In particolare, agli Attivisti di Crotone e Provincia. Che hanno lottato come leoni affrontando mille sacrifici e mi hanno supportato e “ sopportato” e con i quali ho condiviso un periodo bellissimo, tante ansie e tanto lavoro. Siete eccezionali ed il Vostro entusiasmo ed il Vostro incoraggiamento è stata la mia forza.

Grazie
Le manifestazioni di affetto, le telefonate, i messaggi con i quali mi state manifestando, fra ieri e oggi, il Vostro dispiacere per la mia mancata conferma in Parlamento mi riempiono di orgoglio e mi danno la forza di continuare, in un diverso ruolo, a battermi per tutti quei valori e quei principi in cui ho sempre creduto e che ho coniugato concretamente nella mia vita, anche nei momenti più difficili. Credo di avere vinto comunque la mia battaglia perché posso continuare a camminare a testa alta, tra di voi ed insieme a voi, consapevole di avere la vostra stima ed il vostro affetto. Ed è questo ciò che conta.

Non è uno slogan, ma resto dalla parte giusta con cuore e con coraggio per la mia Terra. Crotone e la Calabria”.