Bocce – L’estro dei giovani Molè per onorare Antonio Adamo

Bocce – L’estro dei giovani Molè per onorare Antonio Adamo

Crotone – Un successo di pubblico alla Bocciofila di Crotone di via Nigro ma successo anche di emozioni: si è concluso il primo memorial dedicato al medico sociale Antonio Adamo, per anni figura dell’Asd Bocciofila Città di Crotone, che ha visto sabato e domenica scorsa due giorni di sport con i campioni europei giunti a Crotone per concorrere alla manifestazione e ricordare chi, con la sua vita, ha dato tutto per gli altri.

Sul podio  la coppia Lorenzo Molè e Roberto Molè della Città di Crotone  la quale ha alzato la coppa al cielo, a seguire Leonardo Messina e Francesco Riga (Bocciofila Città di Crotone), e poi Marco Cristiano e Vincenzo Carbona della Bocciofila Città di Rende, seguiti dalla coppia Giuliano Di Nicola e Alfondo Nanni di Boville: è questa la classifica nazionale di un Memorial che ha dato lustro alla disciplina sportiva, ricordando la figura di Antonio Adamo. “Uno sport che coinvolge le famiglie – sono le parole del delegato provinciale Coni Francesca Pellegrinoquesta disciplina sportiva rappresenta i valori dell’inclusione, abbraccia una fascia d’età molto vasta ed è un modo sano per stare insieme”.

Il dottore Adamo è stata un’icona per anni, dandoci il sostegno morale, in tutto quello che abbiamo fatto, una guida – ha ricordato il presidente dell’Asd Bocciofila Città di Crotone Claudio Molè Il quartiere deve tanto ad Antonio Adamo, il primo laureato di San Francesco. Quando veniva chiamato, correva, si è prodigato molto per la gente di Crotone ed era giusto che Crotone gli tributasse questo ricordo“. Un evento importante, dove si sono recati a Crotone diversi campioni europei di Bocce: “Uno degli sport più belli d’Italia, questo ci dà forza e ha permesso di ricordare il dottore Adamo al meglio”, ha concluso. E la giovanissima coppia Lorenzo Molè e Roberto Molè si sono dunque aggiudicati l’ambito trofeo portando avanti questa entusiasmante disciplina sportiva.

Danilo Ruberto