Buongiorno e buon inizio settimana da CrotoneOk! Ecco qual è l’articolo più letto ieri

Buongiorno e buon inizio settimana da CrotoneOk! Ecco qual è l’articolo più letto ieri

CrotoneOk vi dà il buongiorno raccontandovi la vita cittadina e perchè no, anche notizie nazionali e dal mondo. Vogliamo offrirvi un servizio, ovvero dirvi quale articolo del giorno precedente è stato quello più letto, ovvero, domenica 19 giugno, che è il seguente:

Il Corpus Domini nelle vie della città, il vescovo: “Condividendo il pane il bene si moltiplica”

Con una cerimonia presso l’anfiteatro della Chiesa di Santa Rita, è stata celebrata questa sera la solennità del Corpus Domini. Ha partecipato il clero cittadino nella celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Crotone-Santa Severina Angelo Panzetta, insieme  monsignor Luigi Cantafora, vescovo emerito di Lamezia Terme, e don Serafino Parisi, vescovo eletto di Lamezia Terme.

Poi, a seguire, la processione verso la Basilica Cattedrale, la prima dopo l’emergenza Covid. Con il velo omerale, l’Arcivescovo ha accompagnato il santissimo nell’ostensorio sotto il baldacchino, percorrendo le vie cittadine.

“Oggi celebriamo la festa dello stupore eucaristico perché l’eucarestia è un gran dono. Però come tutti i regali rischiano di passare in secondo piano nella nostra vita, non capendo la grandezza di questo grande dono che Gesù ha fatto alla Chiesa. In questo giorno apriamo gli occhi davanti a un mistero grande che è il cuore della vita cristiana, dell’ eucarestia memoriale della morte e resurrezione del Signore.

La nostra vita, prima di partecipare alla celebrazione eucaristica,  è segnata dalla comunione o dalla divisione? O dall’ indifferenza? Se accade questo, il nostro vissuto potrebbe essere una falsità, una smentita del mistero che viviamo.

“Oggi celebriamo il  sacramento dell’Eucarestia, il quale  ci insegna un valore sociale – ha detto il presule nella sua omelia –  Viviamo nella civiltà dello spreco, abbiamo dimenticato il gesto di dividere per condividere, segno  che era il vero segreto delle nostre case. Abbiamo da pensare a noi, alla nostra individualità, ma quanto buttiamo basterebbe a sfamare il mondo. Attraverso la frazione del pane il bene si moltiplica”. Guarda qui la nostra diretta.