Calabria – Addobbi natalizi non sicuri: numeri sequestri e multe

Calabria – Addobbi natalizi non sicuri: numeri sequestri e multe

Calabria – Durante le festività natalizie, nel quadro dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro, finalizzato a contrastare ogni forma di illegalità e quindi anche l’illecita immissione in commercio di prodotti non sicuri, le Fiamme Gialle lametine hanno operato numerosi controlli per intercettare ed eliminare dal mercato le merci che possono risultare pericolose per la salute dei consumatori.

Militari della Compagnia Pronto Impiego di Lamezia Terme, infatti, all’esito di una mirata attività di analisi operativa, hanno ispezionato numerosi esercizi commerciali, all’ingrosso ed al dettaglio.

Nel corso delle attività sono stati sottoposti a sequestro amministrativo, complessivamente, oltre 40.000 prodotti di varia natura, molti dei quali esposti sugli scaffali e quindi già immessi in commercio. Fra la merce sequestrata, figurano prevalentemente addobbi natalizi con etichette non conformi, ovvero prive delle stesse.

La vendita al dettaglio di quanto in sequestro avrebbe fruttato proventi illeciti per oltre 200.000,00 euro.

All’esito dei controlli sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Catanzaro n. 20 soggetti, titolari di altrettante attività commerciali, nei cui confronti è stata comminata la sanzione amministrativa pecuniaria per violazioni al “Codice del consumo”, sanzione che può variare da un minimo di 516,00 euro a un massimo di oltre 25.000,00 euro.

Chi acquista merce non sicura mette a rischio la propria salute, poiché tali prodotti non rispettano gli standard di sicurezza richiesti dalle vigenti normative nazionali e comunitarie.

La Guardia di Finanza da sempre svolge un ruolo di primo piano nella tutela dell’economia legale e nella salvaguardia della giusta concorrenza tra le attività imprenditoriali, anche a tutela della salute e della sicurezza pubblica.