Calabria, Occhiuto: “Partecipazione è sale democrazia, importante recarsi alle urne”

Calabria, Occhiuto: “Partecipazione è sale democrazia, importante recarsi alle urne”

Ho votato convintamente per i referendum sulla giustizia. La partecipazione è il sale della democrazia. Comunque la si pensi è importante recarsi alle urne ed esprimere la propria idea. Buon voto a tutti”. Ha scritto così il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto sul proprio profilo Twitter.

I municipi italiani in cui si vota sono in tutto 971, per un numero complessivo di elettori che sfiora quota 9 milioni.

I COMUNI – Quando sono noti i dati relativi intorno a circa un terzo degli 818 comuni gestiti dal Viminale, l’affluenza alle urne alle ore 19 va collocandosi intorno al 41,71% (era stato del 45,39% alle precedenti omologhe, ma si era votato in due giorni).

L’unico comune calabrese capoluogo di provincia in cui si vota il rinnovo del Consiglio Comunale  è Catanzaro. I comuni invece della provincia di Crotone sono Cirò e Roccabernarda.

I REFERENDUM – L’affluenza alle ore 19 per i referendum sulla giustizia sale al 14%, quando sono arrivati i dati di 7.604 su 7.903 comuni (quesito 1). Lo si rileva dal sito del ministero dell’Interno. Si vota soltanto oggi fino alle 23.

Con decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile 2022 sono stati indetti, per domenica 12 giugno 2022, i cinque referendum popolari abrogativi ex art. 75 della Costituzione.

AFFLUENZA REFERENDUM IN CALABRIA: L’affluenza Referendum in Calabria alle ore 19,00 è stata del 13,83 in 404 comuni su 404.

AFFLUENZA REFERENDUM PROVINCIA DI  CROTONE:  L’affluenza Referendum nella provincia di  Crotone  alle ore 19,00 è stata del 7,70 in 27 comuni su 27.   Nella città di Crotone, invece, sempre alle ore 19,00, l’affluenza è stata del 5,87

L’affluenza più alta in Calabria è stata registrata nella provincia di Reggio Calabria (13,6%). A Catanzaro (12,3%), Cosenza (12,4%), Vibo Valentia (13,1%) e Crotone (7,7%). In particolare, per il referendum 1 (Incandidabilità dopo condanna) l’affluenza in Calabria è del 12,4%. Per il quesito 2 (Limitazione misure cautelari) è del 12%, per il Quesito 3 (Separazione funzioni dei magistrati) il dato sale al 12%. Quesito 4 (Membri laici consigli giudiziari) è del 12,3% e, infine, sul Quesito 5 (Elezioni componenti togati Csm) l’affluenza alle 19 è del 12,3%.