Calcio a 5, a tu per tu con il portiere Nicola Caristo: «Il Futsal è un gioco veloce, sono nato nel calcio a 5»

Calcio a 5, a tu per tu con il portiere Nicola Caristo: «Il Futsal è un gioco veloce, sono nato nel calcio a 5»


Continuano i nostri articoli sul Calcio a 5 crotonese e, quest’oggi, abbiamo parlato con Nicola Caristo, portiere del Futsal Kroton, squadra militante nel campionato di Serie C2 regionale, squadra …. alla partita di campionato. Nicola Caristo, di ruolo portiere, gioca in questa squadra da ben sei anni, iniziando calcisticamente proprio con il Futsal Kroton.

«Sono un tipo di portiere moderno – ci ha detto – in campo mi faccio sentire, mi piace giocare molto con i piedi, infatti molte volte faccio il quinto uomo per le caratteristiche che possiedo, mi ispiro a Laion De Freitas (noto portiere di Futsal) perché non solo amo parare ma anche fare gol, ed è per questo che ho scelto di giocare a a calcio a 5».

Il Calcio a 5, dunque, metterebbe in risalto le qualità del giovane Nicola Caristo, il quale ha escluso, per ora, di giocare nel Calcio a 11: «Il Futsal è un gioco più veloce, non bisogna distrarsi mai, perche anche se si sta perdendo o vincendo 3-0 la partita non è mai finita. Bisogna giocare sempre dall’inizio alla fine e poi perchè il portiere ha più possibilità di segnare. E infine perchè ho caratteristiche che si adattano di più al calcio a 5»..

Così come tutti gli altri protagonisti del Calcio a 5 crotonese che abbiamo intervistato, anche Nicola Caristo spera che prima finisca questa pandemia, prima si tornerà ad abbracciare la propria squadra. Per ora conta solo rispettare le regole e le distanze di sicurezza per salvaguardare la propria salute e sopratutto quella degli altri: «Non credo si continuerà a giocare e questo mi dispiace molto. C’è in ballo un valore più importante, la salute».

Il prossimo anno la squadra dovrebbe essere affidata al tecnico Vincenzo Raso, il quale ha guidato la formazione femminile, militante nel campionato di Serie C regionale, per poi lasciare la squadra a metà percorso: «Spero tutto passi per tornare a scherzare nello spogliatoio perche mi manca tantissimo. E poi la società credo stia programmando benissimo la prossima stagione» ha concluso Nicola Caristo.



Articoli Correlati: