Calcio a 5, Anna Leone: «Adesso il contributo di noi del Futsal Kroton è… stare ferme»

Calcio a 5, Anna Leone: «Adesso il contributo di noi del Futsal Kroton è… stare ferme»


Calcio a 5 – Ancora non si conosce l’esito dei campionati di Calcio a 5, che a Crotone ha ben quattro squadre e tre formazioni Under.  Ora, dopo che il premier Conte ha svelato la Fase 2, che allenta gli incontri ma li vieta ancora per la salute di tutti,  abbiamo ascoltato la componente della squadra Futsal Kroton Anna Leone, formazione allenata dal tecnico Damiano Franco. Certo, si tornerà ad allenarsi, ma con le dovute distanze, ed ancora è tutto in itinere:

«Ho scelto di giocare a Calcio a 5 perchè è uno sport dinamico – ci ha detto il centrale Anna Leonedove si seguono schemi, ma si può dare anche sfogo alla propria fantasia. Mi manca lo sguardo di complicità con le mie compagne prima di una partita, l’entusiamo messo durante gli allenamenti, la tensione prima di una trasferta smorzata dal canticchiare insieme sul pulman».

La formazione Futsal Kroton, militante nel campionato di Serie C, per ora è salva. Manca da giocare il girone di ritorno: «Se dovessi trovare un aggettivo per la mia squadra, sceglierei “solare”. La mia squadra per me è solare perché probabilmente ne fanno parte persone solari. Dalle mie compagne al mister, e alla società. Dal momento in cui sono entrata a farne parte nonostante le avversità si è sempre respirata aria di sorrisi e buon umore».

Come tutti, il centrale Anna Leone si trova a casa, in quarantena, allenandosi secondo lo schema che è le stato fornito dai preparatori atletici: «Questo periodo lo sto vivendo male se si pensa a quello che sta succedendo in Italia e nel mondo, ma con la speranza che si trovi presto una soluzione per far ripartire le cose nel miglior modo possibile salvaguardando la salute di tutte le persone. Mi manca tanto giocare sicuramente ma adesso ci sono altre priorità.. se nel futsal contribuisci in una buona riuscita della partita correndo, adesso possiamo contribuire, ma stando ferme…».