Calcio a 5 – La Futsal Kroton cala il poker

Calcio a 5 – La Futsal Kroton cala il poker

Calcio a 5  –  Nella seconda giornata di ritorno del campionato di C2 girone A, la Futsal Kroton ha battuto la Giove di Rovito con un netto 4-1 al Palakro.

Nella giornata di ieri, la partita iniziata con 25 minuti di ritardo a causa della squadra ospite bloccata dalla neve all’ altezza di Camigliatello Silano e che ha condizionato non poco la prestazione nella prima frazione dei cosentini.

I pitagorici, reduci dalla vittoria in trasferta di sabato scorso contro il Morelli, erano alla ricerca di continuità di risultati approfittando anche della sfida al vertice tra Bisignano e Nuova Fabrizio terminata in parità.
Conoscendo già il risultato degli avversari ,Mister Marco Leto inizia così con una formazione propositiva deciso a portare a casa tre punti importantissimi, schierando il quintetto base con Caristo in porta, Migale centrale , Zanda e Scaletti laterali e Ciordo nel ruolo di pivot.
Nonostante le difficoltà la squadra ospite tiene bene il campo chiudendo tutti gli spazi lasciando poche possibilità di conclusione ai gialloneri che hanno avuto il pallino del gioco in mano per quasi tutto il primo tempo.

Al decimo minuto il numero 6 ospite finisce sul taccuino dell’arbitro per fallo su Zanda ed è l episodio che avrebbe potuto cambiare la partita già nella prima frazione di gioco; infatti 7 minuti più tardi , lo stesso,si rende protagonista di un altro fallo , questa volta sul subentrato Rago, costringendo l arbitro (il signor Basile di Rossano ) ad estrarre il secondo giallo e quindi il rosso .
Incredibilmente però, torna sui suoi passi e ammonisce il numero 4 ospite completamente estraneo all’azione e lontano comunque dalla stessa.
Da qui la panchina crotonese inizia con le proteste ma l arbitro senza dare spiegazioni invita tutti a riprendere il gioco nonostante l evidente errore tecnico sotto l’ occhio dell’ osservatore .
Tra nervosismo e imprecisione si chiude senza sussulti il primo tempo sul risultato di 0-0 .
Nella seconda frazione, come per tutto il campionato, i ragazzi di Mister Leto iniziano ad aumentare i giri iniziando un vero e proprio tiro al bersaglio verso la porta ospite che capitolano al minuto 12′ grazie all intuizione di Caristo che lancia con le mani sulla fascia capitan Zanda che trafigge il numero 1 cosentino con un preciso tap-in !

La gioia però dura appena 4 minuti, quando sugli sviluppi di un angolo al primo tiro in porta la Giove pareggia con un colpo di testa ravvicinato di Sacco lasciato inspiegabilmente solo libero di depositare il gol del momentaneo 1-1.

La Futsal Kroton non si scompone e riprende a macinare gioco assediando la metà campo ospite che capitolano al minuto 22 grazie ad un grande slalom di Francesco Suppa che salta praticamente mezza squadra ospite depositando la palla in gol nell’ angolino basso .

Il gol del vantaggio costringe così i cosentini a sbilanciarsi in avanti con il portiere di movimento , ma la squadra di casa si difende con ordine rischiando praticamente nulla; proprio nell’intercettare un passaggio sbagliato in impostazione, Francesco Ciordo da 40 metri sigla il gol del 3-1 andando così in doppia cifra con il suo decimo gol stagionale.

Partita che ancora regala l ultima emozione nel secondo minuto di recupero quando ancora Ciordo recupera l’ennesimo pallone e s’ invola indisturbato verso la porta sguarnita servendo generosamente la palla a Salvatore le Rose che deposita la palla in rete del definitivo 4-1 per la Futsal Kroton.

A fine gara uno stremato ma entusiasta Andrea Migale analizza la vittoria: “Siamo stati bravi a non avere fretta nel cercare il gol in modo confusionario. Stiamo giocando un ottimo futsal, creiamo tanto ma sbagliamo ancora troppo. Le mie ottime prestazioni sono frutto del lavoro settimanale e della fiducia che il mister mi dà in ogni partita”.

Anche Mister Leto a fine partita commenta: “Non intendo soffermarmi sull’ errore tecnico dell’arbitro perché è sotto gli occhi di tutti il doppio giallo e poi il rosso, preferisco concentrarmi su quello che anche oggi i miei ragazzi hanno saputo fare riuscendo a vincere una partita difficilissima”.