Camigliatello Silano, tutto pronto per la storica “Sagra del fungo”

Camigliatello Silano, tutto pronto per la storica “Sagra del fungo”

Riceviamo e pubblichiamo (Camigliatello Silano) – L’edizione 2020 della Sagra del Fungo sarà un’edizione “Covid free”, studiata e programmata nel rispetto delle norme e delle limitazioni anti Covid-19.

Non più un solo fine settimana, bensì quattro weekend a partire da sabato 10 e domenica 11 ottobre, dedicati ai funghi ed alle eccellenze gastronomiche autunnali silane; questo per consentire un accesso diluito e distribuito in un arco temporale più ampio.

Non saranno presenti stand lungo il corso principale, ma rimarranno i “dehors” già allestiti dalle attività stanziali come bar, alimentari e ristoranti locali.

Le manifestazioni previste come show cooking, lezioni di cucina, masterclass con esperti di enogastronomia, mostra micologica, mostra di erbe officinali, gallerie fotografiche, passeggiate ed escursioni si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative vigenti e quindi con distanziamento, obbligo di mascherina, accessi controllati, misurazione della temperatura corporea ed obbligo di prenotazione.

Le suddette manifestazioni, ad esclusione di passeggiate ed escursioni, si svolgeranno presso la “Casa del Forestiero” di via Roma.

A Camigliatello Silano i ristoranti proporranno menù a base di funghi e di tutte le altre eccellenze gastronomiche che l’autunno ci regala; anche in questo caso si consiglia di prenotare anticipatamente per evitare assembramenti.

Si invitano pertanto operatori, utenti, ospiti e turisti ad un grande senso di responsabilità e collaborazione attuando tutte le misure attualmente in vigore e necessarie al contenimento della diffusione del Covid-19.
Siamo sicuri che sarà un autunno con qualche rinuncia, con maggiori sforzi per garantire sicurezza e salute pubblica, ma che ci darà le emozioni di sempre.