Capire scientificamente se il gatto ti vuole bene? Ecco come

Capire scientificamente se il gatto ti vuole bene? Ecco come

Anche i proprietari di gatti più entusiasti si chiedono a un certo punto, magari svegliandosi sudati freddi nel cuore della notte, se il loro gatto li ama davvero. Agli amanti dei cani piace sottolineare con compiacimento la lunga storia degli stessi cani come i migliori amici dell’umanità.

Ma la ricerca mostra che la reputazione dei gatti come animali domestici freddi e distaccati è immeritata.

A causa della loro discendenza evolutiva, i gatti domestici sono, per loro natura, più indipendenti dei cani. Gli antenati selvaggi dei nostri gatti non vivevano in gruppi sociali come fanno i cani. Tuttavia, durante il processo di addomesticamento, i gatti hanno sviluppato la capacità di stabilire relazioni sociali non solo con altri gatti, ma anche con le persone.

Anche se potrebbero non fare affidamento sulle persone per sentirsi al sicuro come fanno i cani, molti gatti mostrano affetto verso i loro tutori e sembrano apprezzare molto la compagnia dei loro compagni umani. Il loro attaccamento agli esseri umani è in parte influenzato dalle loro esperienze di essere gestiti da persone come un gattino.

I gatti si comportano nei confronti degli umani nello stesso modo in cui rispondono ai loro amici felini, quindi il segreto se il tuo gatto si sente legato a te sta nel loro comportamento.

1. Fai attenzione agli odori
La capacità di comunicare con altri gatti su lunghe distanze e quando non erano più fisicamente presenti era un vantaggio per i loro antenati selvatici. I nostri gatti domestici hanno mantenuto questo “supersenso” e fanno molto affidamento su questa forma di comunicazione.

In particolare, i gatti usano l’odore per identificare i membri del loro gruppo sociale o famiglia, condividendo un profilo olfattivo di gruppo. I gatti hanno ghiandole odorose sui fianchi, sulla testa e intorno alle orecchie e spesso strofinano la testa contro persone e oggetti familiari e confortanti.

Il tuo gatto strofina la testa o il fianco contro le tue gambe? La morbida sensazione che provi contro i polpacci è in realtà il tuo gatto che ti identifica come un amico ed è un grande complimento.

2. Guarda come ti salutano
Uno dei segni più evidenti che il tuo amato animale domestico ti vuole bene è il modo in cui il tuo gatto ti saluta. Quando i gatti salutano i membri del loro gruppo sociale, mostrano segnali per indicare amicizia e desiderio di avvicinarsi. I gatti mostrano questi segnali anche agli esseri umani.

Una coda tenuta in posizione verticale mostra un’intenzione amichevole (l’equivalente felino di un’onda), indicando familiarità, fiducia e affetto. Alcuni gatti usano anche una coda a forma di punto interrogativo verticale per salutare qualcuno che gli piace o per far segno che vogliono giocare.

I gatti a volte intrecciano la coda in segno di amicizia e l’equivalente umano di questo è avvolgere la coda attorno al polpaccio.

Rotolarsi ed esporre il loro vulnerabile ventre è un altro gesto di cui un gatto ha la massima fiducia in te. Tuttavia, i gatti preferiscono essere accarezzati sulla testa e sul collo, quindi di solito non si tratta di una richiesta per un massaggio alla pancia.

I tentativi di accarezzare la pancia di un gatto spesso si traducono in una frettolosa ritirata o addirittura in artigli. Il cinguettio o il trillo di saluto è un suono melodioso che i gatti emettono quando salutano gli individui preferiti. Quindi, se il tuo gatto ti canta in questo modo, sta sicuro che sarà felice di vederti.

Quella sensazione familiare quando il tuo gatto accarezza la parte posteriore del tuo ginocchio può anche essere un segno che sente un legame estremamente stretto con te. La versione felina di un cinque, il colpetto viene solitamente riservato per gli amici felini più stretti di un gatto e per gli esseri umani più fidati.

3. Cerca i movimenti degli occhi
Il tuo gatto potrebbe anche segnalare segretamente il suo affetto nel modo in cui ti guarda. Quando i gatti incontrano strani umani o altri gatti che non conoscono, di solito li salutano con uno sguardo fisso. Ma è più probabile che sbattano lentamente le palpebre ai gatti con cui hanno un buon rapporto.

La ricerca suggerisce che gli ammiccamenti lenti sono associati a uno stato emotivo positivo e possono essere un segno di fiducia, contentezza e affetto, simile a un sorriso umano. Se desideri ricambiare il complimento, sbatti le palpebre e il tuo gatto potrebbe fermarsi per ricambiare, un bel modo per legare con il tuo gatto se non è entusiasta di essere toccato

4. Si avvicinano
I gatti sono molto protettivi nei confronti del loro spazio personale e non amano che ospiti indesiderati lo invadano. Se un gatto ti permette di avvicinarti a loro, ciò suggerisce uno stretto legame, in particolare dove il contatto è frequente o di lunga durata.

Rannicchiarsi in grembo per un pisolino è un segno di profonda fiducia. La toelettatura avviene solo tra gatti con una relazione intensa, quindi leccarti la mano o il viso può essere una manifestazione di tenerezza, anche se quelle lingue uncinate potrebbero non essere così gentili.

Fonte: Aduc.It