Caro carburanti, “congelato” lo sciopero dei benzinai

Caro carburanti, “congelato” lo sciopero dei benzinai

Lo sciopero dei benzinai, proclamato per io 25 e 26 gennaio, “è congelato”. Lo dicono i gestori dei distributori, dopo l’incontro a palazzo Chigi con il Governo.

Le Federazioni dei gestori carburanti, Faib, Confesercenti Fegica e Figisc/Anisa Confcommercio, maggiormente rappresentative nel settore della distribuzione carburanti su rete ordinaria e rete autostradale, lo avevano annunciato per tutelare la categoria da esse rappresentate e per protestare per le recenti iniziative del Governo che dopo aver aumentato il prezzo dei carburanti di 30 centesimi con l’eliminazione dello sconto sulle accise ha inteso scaricare sui gestori le responsabilità di presunte speculazioni, additando la categoria al pubblico ludibrio.