Casabona (KR), recuperato un centro sportivo e riconsegnato alla collettività

Casabona (KR), recuperato un centro sportivo e riconsegnato alla collettività

“Casabona: presentati i risultati del progetto “Aggregarsi” da parte della Cooperativa Il potere dell’Amore Misericordioso con la conferenza stampa che si è tenuta domenica 18 settembre 2022.

Un Progetto dal duplice obiettivo: da una parte sostenere i giovani attraverso lo sport e l’aggregazione sana, dall’altra favorire l’integrazione lavorativa dei giovani e di chi vive la disabilità come un ostacolo.

La struttura recuperata è un centro sportivo caduto in disuso negli ultimi anni e riportato ora a vita nuova.

Hanno presentato i risultati del progetto e si sono confrontati sul tema:
– Dott.ssa Antonella Maruca, Progettista
– Dott.ssa Antonella Certoma’, Responsabile Amministrativo
– Dott. Domenico Capria sociologo
– Scutifero Lina Responsabile progetto
– Seminario Francesco Sindaco di Casabona.

“Questa iniziativa vede, per la prima volta, le persone con bisogni speciali protagonisti di un’attività autonoma, indirizzata all’accessibilità, all’inclusione sociale e all’autonomia del lavoro, ponendo la persona con bisogni “particolari”, non più come fruitore di un servizio ma come gestore.” Questo l’intervento di Nicoletta Scutifero presidente della Cooperativa che ha anche invitato tutta la comunità a partecipare sempre di più e a sostenere le attività di questi ragazzi.

La dottoressa Maruca, la progettista, ha evidenziato come si sia “scelto di valorizzare un bene in disuso, il centro sportivo, e renderlo fruibile alla comunità. Così attraverso lo sport, la socializzazione e l’aggregazione si è riuscito e creare un progetto imprenditoriale. La cooperativa è un’eccellenza e questo progetto è di un’avanguardia sociale straordinaria per questo territorio. Occorre sostenere con convinzione questi ragazzi che stanno facendo un lavoro meraviglioso per tutta la comunità”.

La dottoressa Certomà ha sottolineato come “questo progetto sia stato finanziato tra i primi in Italia e ció è stato possibile grazie anche alla corretta gestione finanziaria della cooperativa”.

Per il sociologo Capria “questi ragazzi sono una risorsa unica per la comunità e questo spazio recuperato ritorna ad essere un punto di riferimento prezioso per i bambini e i ragazzi di casabona che qui possono crescere in modo sano in un ambiente accogliente e funzionale.”

Franco Seminario, Sindaco di Casabona, ha confermato la bontà del “progetto e l’importanza che ricopre per tutta la comunità di Casabona. Come amministrazione occorre sostenere l’iniziativa”.

Con il progetto “Aggregarsi” si sono realizzati:
– un punto ristoro con servizio prenotazioni delle attività sportive e ricreative
– degli spazi liberi per svolgere attività di aggregazione, gioco, confronto, spettacolo, laboratori creativi
– un parco giochi per bambini da 3 ai 12 anni.