Cattura boss Morabito, il presidente Spirlì: «La Calabria è vicina alle istituzioni»

Cattura boss Morabito, il presidente Spirlì: «La Calabria è vicina alle istituzioni»

Il super boss della ‘ndrangheta Rocco Morabito, 54 anni, è stato arrestato dai carabinieri del Ros in Brasile, a Joao Pessoa. Nel 2017 fu catturato dopo 23 anni di latitanza.

«Complimenti alle procure distrettuali e alle forze di polizia nazionali e straniere che hanno messo a segno la cattura del narcoboss Rocco Morabito. La Calabria bella, onesta, pulita e operosa non può che celebrare questo arresto e stringersi compatta alle istituzioni della nostra Repubblica. Questa regione non è il dominio dell’antistato, non è il regno dei Morabito, dei Mancuso o dei Grande Aracri: è la terra in cui i cittadini sono costretti a lottare con più forza per l’affermazione della legalità; ed è la terra che, giorno dopo giorno, sacrificio dopo sacrificio, sta fornendo all’Italia e al mondo il vaccino contro quel maledetto virus chiamato ‘ndrangheta».

È quanto afferma il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì.