Ci hanno pensato gli studenti della Scuola Margherita ad illuminare piazza Castello

Ci hanno pensato gli studenti della Scuola Margherita ad illuminare piazza Castello

Crotone – Un flash mob di lettura questa sera, presso il Castello di Carlo V ancora chiuso, animato dai ragazzi della scuola media Margherita Istituto comprensivo Papanice,  con il contest “Accendiamo il futuro con #ioleggoperché”. Le luci dei telefonini hanno illuminato la piazza del centro storico crotonese, con un’installazione temporanea di tanti libri e pagine di lettura ai piedi della fortezza crotonese, custode  di una biblioteca.

Una lettura a più voci, proprio a cura dei ragazzi della Scuola Media, ha fatto riflettere sull’importanza della lettura. “La biblioteca è chiusa da tempo e questa sera volevamo ripartire dai libri accedendo una luce anche su questa situazione – ci ha detto l’insegnante Patrizia Pagliuso, dell’Associazione MutaMenti  – noi ci auguriamo che possa essere un punto di riferimento per tanti giovani che prendevano in prestito i libri“. L’invito di questa settimana di lettura, con #ioleggoperchè,  è rivolto a coloro che vogliono arricchire le biblioteche scolastiche donando, appunto, dei libri, dal 20 al 28 di novembre, consegnando dei testi presso la Libreria Cerrelli proprio per gli istituti crotonesi.

Un libro è un amico e ti aiuta a crescere, fornendo dei buoni consigli, e può essere anche un amico che ti fa sorridere“, ha continuato. Nel flash mob sono stati scelti dei brani, letti ad alta voce, con la presenza di tutti i genitori degli alunni dell’istituto crotonese, per sottolineare l’importanza della lettura: “Con un buon libro si conoscono nuovi mondi – ha aggiunto la docente Pamela Presti  –  e poi i ragazzi sono stati splendidi questa sera, e vivono un clima culturale e quando vengono presentate queste iniziative partecipano entusiasti”.

Danilo Ruberto