“Cibo e turismo”, i visitatori tedeschi conquistati da Pallagorio e Carfizzi (FOTO)

“Cibo e turismo”, i visitatori tedeschi conquistati da Pallagorio e Carfizzi (FOTO)

Un intero mese di visite diffuse in più comuni della provincia di Crotone e giornate di esperienze full immersion in Arberia per i 30 partecipanti di “Cibo e turismo”, il progetto che ha portato qui, in collaborazione con Borgo Petelia e Gal Kroton, una trentina di ospiti tedeschi.

Ad accompagnare i viaggiatori alla scoperta del patrimonio enogastronomico calabrese c’è stato il food blogger Domenico Gentile, ideatore del progetto Cooking Italy in Germania.

Domenico è infatti ambasciatore della cucina italiana e calabrese in Germania, grazie anche a “Casalinga”, il libro di cucina italiana da lui pubblicato nel 2020 e che è stato il libro più venduto della cucina italiana in Germania nel 2021. Un serie di incontri, degustazioni, lezioni di cucina, visite a cantine ed aziende del territorio.

Un viaggio che ha anche portato gli ospiti tra le tappe di Instaruga alla scoperta dell’Arberia:

A Pallagorio, con tappa presso la Chiesa di Sant’Antonio, il cui rito antico è candidato a patrimonio immateriale per l’Unesco nell’ambito del progetto “Moti i Madh”. Visita al busto di Skanderbeg, eroe albanese la cui storia continua a incantare turisti e viaggiatori. Tappa obbligata presso il Muzé-Spazio Arberia, presidio culturale fondamentale per comprendere la storia, l’identità, le peculiarità linguistiche e culturali della minoranza linguistica arbëreshe.

Il Muzé custodisce inoltre i costumi e gli ori arbëresh, le coperte al telaio, le campane che parlano in Arbëreshit, la storia meravigliosa di Anselmo Lorecchio e de “La Nazione Albanese”, i quadri dell’artista arbëresh Nicola Spezzano, l’alfabeto e le opere di Ofelia Giudicissi.

Uno spazio che ha offerto ai visitatori tedeschi uno spaccato eccezionale della cultura arbëreshe, uno spazio privato e aperto al pubblico pensato, creato e gestito da Fili Meridiani e da Emira Digital.

A Carfizzi, con pranzo degustazione presso la Tenuta Renda, dove gli ospiti hanno potuto assaggiare tra i tanti piatti in abbinamento ai vini arbëresh Epara, la fërizishka, piatto simbolo della cultura culinara dell’Arberia.

A San Nicola dell’Alto, con tappa alla Pizzuta, una delle viste panoramiche più incredibili della Calabria, che dal golfo di Crotone si estende sulla Sila e nelle giornate nitide sino al Pollino.

Un viaggio unico nella Calabria dei sapori e della cultura enogastronomica.