Cinalci ospita il film “Aspromonte – La terra degli ultimi”

Cinalci ospita il film “Aspromonte – La terra degli ultimi”

Arriva al cinema il film del regista Mimmo Calopresti che vede la partecipazione dell’artista crotonese Carlo Gallo

Il territorio calabrese al centro di un progetto di rilancio artistico e cinematografico contenuta all’interno del film dal titolo “Aspromonte – La terra degli ultimi”, opera nata della regia di Mimmo Calopresti e distribuito da IIF – Italian International Film.

Un lungometraggio che vede all’interno del cast anche la presenza dell’artista crotonese Carlo Gallo del Teatro della Maruca di Crotone che ricopre il ruolo di Bruno. Tra gli interpreti di questa opera, della durata di 89 minuti, anche artisti come Valeria Bruni Tedeschi, Marcello Fonte, Francesco Colella, Marco Leonardi, e Sergio Rubini.

Carlo Gallo (a sinistra)

Un film collocato negli anni ’50 nella cittadina di Africo e che vede come suo tema principale la necessità della popolazione, costituita in maggior parte da contadini e pastori, di lottare contro l’isolamento.

Il film che è stato rilasciato ufficialmente nelle sale nella data del 21 novembre, verrà proiettato anche nella città crotonese all’interno della trentesima rassegna cinematografica Cinalci 2019-2020.

L’appuntamento è fissato dunque nella giornata di giovedì 12 dicembre presso la Sala Raimondi con tre proiezione in orario 17,00; 19,00 e 21,00.