Cirò Marina, raccolti sulle spiagge oltre 500 kg di rifiuti

Cirò Marina, raccolti sulle spiagge oltre 500 kg di rifiuti

Oltre 500 kg di rifiuti sono stati raccolti a Cirò Marina nel corso di una nuova tappa dell’Italian Cleaning Tour di Ambiente Mare Italia (Ami), impegnata questa volta nella pulizia delle spiagge di Punta Alice, Cervata e Madonna di Mare, tra le zone più belle dal punto di vista ambientale d’Italia, da anni insignita della Bandiera Blu.

L’organizzazione della tappa di Cirò Marina è stata coordinata dal rappresentante territoriale di Ami, Enzo Valente più conosciuto come Enzo sport, e dalla figlia Chiara, in grado di coinvolgere oltre 100 studenti, accompagnati dai rispettivi insegnanti, delle scuole cittadine: Don Bosco, Casopero e Gancale, l’associazione Città pulita, la comunità Cast presieduta da Cataldo Golino e diversi volontari ambientalisti.

L’evento di beach cleaning è stato realizzato con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e grazie e al patrocinio del Comune di Cirò Marina e il supporto della Guardia costiera. Per tutta la mattinata i giovani volontari si sono impegnati nella raccolta di plastica, vetro, carta, lattine e piccoli rifiuti ingombranti, successivamente recuperati dai mezzi comunali.

La zona sottoposta all’attività di Ambiente Mare Italia, racconta anche la storia millenaria della Calabria, la prima ad essere colonizzata dai Greci e ad oggi la più importante per la produzione di vino, il Cirò, esportato in tutto il Mondo.

La plastica continua ad essere una minaccia per il mare e I dati dell’ultimo rapporto dell’Unione Internazionale per la conservazione della natura, non sono confortanti e la plastica totale accumulata nel Mar Mediterraneo è stimata nell’ordine di grandezza di 1.178.000 tonnellate.

“Ringrazio le scuole che oggi hanno aderito all’Italian cleaning tour con la partecipazione di tanti giovani e insegnanti”. Così alla Dire il referente di Ami a Cirò Marina Enzo Valente che ha aggiunto: “Grazie alle nostre giornate di sensibilizzazione ambientale i nostri giovani saranno sempre più consapevoli delle buone pratiche da adottare per tutelare ilnostro Mare. Non dimentichiamo che qui a Cirò Marina il mare è la nostra ricchezza, fonte di vita e pertanto va custodito e tutelato. Ambiente Mare Italia- ha ricordato- è un’associazione di promozione sociale nata dall’entusiasmo e dalla voglia di impegnarsi di tanti cittadini, pronti a mettersi in gioco al fine di far conoscere, tutelare e valorizzare l’ambiente e il patrimonio artistico-culturale del nostro Paese. Ami- ha concluso Valente- opera con l’obiettivo di trasmettere attraverso il diretto intervento ambientale, l’informazione e la formazione, I valori di un vivere e operare secondo i principi di sostenibilità, di una economia circolare ed ecocompatibile”.

In rappresentanza del Comune di Cirò Marina, su indicazione del sindaco Sergio Ferrari, erano presenti il vicesindaco Pietro Mercurio e la consigliera comunale Francesca La Rocca. “Cirò Marina anche quest’anno ha avuto la sua bellissima Bandiera Blu– ha detto alla Dire il vicesindaco Mercurio- e’ un titolo e un merito che vanno rispettati, che nascono soprattutto dal rispetto dell’ambiente. Il posto scelto da Ami per una pulizia straordinaria, e’ una spiaggia bellissima con un mare meraviglioso che fa invidia a molti. A pochi metri dal mare abbiamo anche un sito archeologico davvero unico, ci sono poi I Mercati saraceni tutti da vedere. Per noi, come Comune- ha concluso- i cittadini restano in primo piano, sempre nel rispetto del nostro ambiente e territorio”.

“Questo evento promosso da Ambiente Mare Italia per noi è molto importante, in quanto il nostro Comune ha avuto riconfermata la Bandiera blu”. Così alla Dire la consigliera comunale La Rocca che ha aggiunto: “siamo molto onorati, vogliamo dare sempre di più al nostro ambiente anche tramite queste iniziative che portano risultati di crescita generale per la nostra città. Come amministrazione comuna, in rappresentanza dei cittadini- ha concluso- ci teniamo molto a fare esprimere la bellezza della nostra Cirò Marina”.