Classifica di Shanghai, Unical ai vertici in Italia per ‘Computer Science and Engineering’

Classifica di Shanghai, Unical ai vertici in Italia per ‘Computer Science and Engineering’

Cosenza – L’Università della Calabria è tra i migliori atenei d’Italia nel settore disciplinare ‘Computer Science and Engineering’. A stabilirlo è la nuova edizione del Global Ranking of Academic Subjects di Shanghai, la classifica internazionale dei migliori atenei del mondo considerata tra le più prestigiose ed esclusive in ambito universitario: più di 1800 università su 5mila di 96 Paesi differenti sono incluse nel report, che valuta 54 ambiti disciplinari divisi in 5 macroaree (Scienze naturali, Ingegneria, Scienze della Vita, Scienze Mediche, e Scienze Sociali).

In particolare, nell’ambito ‘Computer Science and Engineering’ l’Unical figura al secondo posto a livello nazionale, preceduta solo dal Politecnico di Milano e a pari merito con la Sapienza di Roma, la Federico II di Napoli, l’Università di Padova, l’Università di Trento. Sono solo 11 le università italiane entrate in classifica. Nel ranking mondiale, l’Unical si piazza nella fascia 201-300.

«Essere inseriti nelle classifiche di Shanghai è già di per sé un risultato di grande prestigio e l’Unical è presente in ben quattro macroaree su cinque. Raggiungere poi posizioni così rilevanti, nella graduatoria nazionale e non solo, assume un valore ancor più significativo, soprattutto perché il nostro è un ateneo giovane – commenta il rettore Nicola Leone – È l’ennesimo risultato che dimostra come non sia necessario lasciare la Calabria per trovare una formazione accademica di qualità».

La classifica, che è relativa alle aree bibliometriche, tiene conto di cinque indicatori e prende come riferimento il numero e la qualità delle pubblicazioni, l’impatto che hanno avuto, calcolato sulla base delle citazioni, i premi ottenuti da docenti e ricercatori, le collaborazioni internazionali. Se si esamina il ranking in dettaglio, emerge inoltre che – sul parametro citazionale Cnci e sempre nell’ambito Computer Science and Engineering – l’Unical è prima in Italia e al 120mo posto nel ranking mondiale.

L’ateneo si classifica tra i migliori del Paese anche per l’ambito “Water Resources”: qui è sesto in Italia, a pari merito con altre tre università, e a livello mondiale compare nella fascia 151-200.

È importante sottolineare, infine, la presenza dell’Unical nella classifica dei migliori atenei anche nei seguenti ambiti, trasversali a varie macroaree: Civil Engineering (201-300), Chemical Engineering (201-300), Mechanical Engineering (301-400), Mathematics (401-500), Physics(401-500), Earth Sciences (401-500), Pharmacy and Pharmaceutical Sciences (401-500), Management (401-500).

«Il risultato ottenuto nella categoria “Computer Science & Engineering”, così come in altre categorie, è di assoluta eccellenza, collocando l’Unical tra le università top italiane e internazionali ancor prima di università molto più storiche e blasonate della nostra – commenta il professor Giancarlo Fortino, delegato del Rettore alle relazioni internazionali, che ha analizzato il ranking – Il risultato si basa esclusivamente sui dati oggettivi dell’analisi bibliometrica della produzione scientifica e non su parametri soggettivi presenti invece in altre classifiche che tendono ad avvantaggiare le università storiche o quelle posizionate in località internazionali ben conosciute». Al risultato raggiunto dall’ateneo hanno dato un importante contributo, grazie all’alto numero di citazioni ottenuto dalle loro ricerche in Informatica, lo stesso rettore Nicola Leone e il professor Giancarlo Fortino. Quest’ultimo, in particolare, risulta l’unico “Highly cited researcher” in Italia nell’ambito “Computer Science” (classifica “Highly cited researcher” 2021).