Clonavano automobili: sei persone tratte in arresto

0
Il mondo della tecnologia – news- scadenza 5 novembre

Operazione “clone” : Era una organizzazione specializzata nel furto di automobili all’estero e che in Italia subivano l’immatricolazione  per essere poi vendute. Automobili che provenivano dalla Spagna: “in Italia questo tipo di indagini vengono fuori – ha detto il Procuratore della Repubblica di Crotone Giuseppe Capoccia –  perchè c’è la passione per le autovetture. Ma qui c’è una  novità, che è quella della clonazione, perchè mentre si importano rottami e si utilizza altro il numero di taglia e documenti qui si tratta di clonazione di macchine, la macchina sta circolando in Spagna e qui è stato creato un clone attribuendo i dati identificativi a vetture che sono state rubate in Italia in danno di qualcun’altro”.

E’ ipotizzato il falso nella certificazione. Si tratta di undici macchine.  A destare il sospetto ai carabinieri della locale di Cirò Marina normali controlli, a cui si è aggiunta la collaborazione della Polizia spagnola e il controllo della Procura di Crotone. Sono state tratte in arresto sei persone.

Hanno illustrato i particolari oltre il Procuratore Giuseppe Capoccia, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Crotone Alessandro Colella, il Pubblico Ministero Alfredo Manca, il Comandante della Compagnia di Cirò Marina Alessandro Epifanio, e il Comandante del Nucleo Radio Mobile di Cirò Marina Antonio Rocca.