Come bloccare il telemarketing sul cellulare, arriva la legge

Come bloccare il telemarketing sul cellulare, arriva la legge

Dal 31 luglio sarà operativo il registro pubblico delle opposizioni. La proposta era arrivata da Giancarlo Giorgetti per contrastare il telemarketing selvaggio. La proposta semplifica le procedure che permettono ai cittadini di revocare i consensi alle chiamate promozionali o all’invio di materiale pubblicitario indesiderato, estendendone l’applicazione anche ai cellulari.

«Ciascun contraente – è scritto nell’articolo -può chiedere al gestore del registro che la numerazione della quale è intestatario, riportata o meno negli elenchi di cui all’articolo 129 del Codice, o il corrispondente indirizzo postale, riportato nei medesimi elenchi, siano iscritti nel registro per opporsi al trattamento di tali dati per fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, effettuato mediante operatore con l’impiego del telefono o della posta cartacea nonché, ai fini della revoca di cui al comma 7, mediante sistemi automatizzati di chiamata o chiamate senza operatore».

Iscriversi al Registro è gratuito, bisogna compilare un modulo web sul sito del gestore del nuovo registro, chiamando un numero, attraverso l’invio di una mail. Cambia molto per chi lavora nel telemarketing, chi viola queste nuove regole rischia sanzioni fino a 20 milioni di euro; per le imprese invece la multa potrà essere fino al 4% del fatturato annuo.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.registrodelleopposizioni.it