Con il titolo nazionale di basket si chiude lo straordinario 2019 del CRUC

Con il titolo nazionale di basket si chiude lo straordinario 2019 del CRUC

Riceviamo e pubblichiamo –

L’Unical, bissando il successo dello scorso anno, si è aggiudicato il 5° Campionato Nazionale Universitario di basket ANCIU che si è svolto a Pavia dal 13 al 15 dicembre 2019, concludendo nel modo migliore una fantastica annata sportiva per il CRUC: dopo i titoli nazionali nel sand volley a Marinella di Cutro, nel podismo a Pescara, nel volley indoor (organizzato dal CRUC all’interno del campus di Arcavacata), i titoli individuali di Edoardo Sanchez negli assoluti maschili di podismo e di Marco Oliverio nella gara di sci di fondo a tecnica libera a Pozza di Fassa, il secondo posto della squadra femminile di tennis femminile e quello di ateneo, il primo posto consolidato nel ranking di calcio a 5, arriva a ridosso delle vacanze natalizie la meritata vittoria della squadra di pallacanestro.

Grazie alla qualità del roster, l’organizzazione di gioco e un’ottima fase difensiva, i calabresi hanno avuto la meglio nei confronti delle agguerrite compagini di Milano Bicocca, Padova, Pavia e Udine. Percorso netto quello dei cestisti del Cruc: vittorie nel girone eliminatorio contro Udine per 39 a 18 e Padova per 40 a 30, e nel girone finale a 3 ancora contro Padova per 48 a 21 e contro Bicocca per 32 a 25.

La competizione, alla quale ha preso parte anche il presidente dell’ANCIU Giuseppe Lasala, organizzata in modo impeccabile dal Cral Ateneo di Pavia e dal suo presidente Lisa Boggiani, alla quale va un sentito ringraziamento per l’accoglienza e l’ospitalità, ha vissuto di ottime performance sul campo da gioco da parte di tutte le squadre, ma anche di importanti momenti di socialità grazie alla cena di gala e al pranzo di chiusura dell’evento: il clima di amicizia e goliardia vissuto e il bel gioco hanno reso questa manifestazione speciale.

Un particolare ringraziamento ai ragazzi del team del Cruc Unical: mister Eugenio Vocaturo, capitan Pierfrancesco Celani, Pasquale Battigaglia, Antonio Caliò, che per il secondo anno consecutivo ha vinto la speciale gara da 3 punti, Luigi De Napoli, Danilo Lio, Emanuele Lio, Nino Rullo e Daniel Zueco, per l’impegno e la costanza manifestata durante gli allenamenti preparatori all’evento. Un grazie anche a chi non ha potuto partecipare all’evento per sopraggiunti motivi, ma che da lontano non ha fatto mancare il proprio calore: il presidente Alessandro Sole, orgoglioso per questo ennesimo trionfo, e tutto il direttivo del Cruc, Paolo Lonetti, Enzo Valente, Rosolino Vaiana, Tonio Vecchio, Massimo Zupi e tutti gli altri componenti della squadra di pallacanestro dell’UniCal.

Il rettore dell’Università della Calabria, Nicola Leone, si complimenta con la squadra di basket del Cruc Unical, vincitrice del quinto campionato nazionale universitario di basket Anciu: “Un grazie va a tutto il Circolo ricreativo Unical – ha detto il rettore – che, oltre ad aver lavorato per il raggiungimento di questo obiettivo, resta un punto di riferimento importante per la vita sociale della nostra comunità, in particolar modo per l’intensa attività sportiva, che ha visto le squadre Unical del Cruc partecipare alle competizioni nazionali di svariati sport, sempre con eccellenti risultati”.

Il tricolore del basket universitario, anche per il 2020, rimarrà cucito sulle maglie del Cruc.