Concluso il Palio da Ruga in onore di San Giuseppe, la tradizione di Melissa (KR)

Concluso il Palio da Ruga in onore di San Giuseppe, la tradizione di Melissa (KR)

Melissa – È giunta a conclusione la VII edizione del “Palio da ruga” di Torre Melissa che, con estrema soddisfazione degli organizzatori e del coordinatore Cataldo Maltese, ha fatto registrare un’ampia partecipazione popolare. Dopo la conclusione dei giochi che hanno incoronato vincente la ruga marina, per culminare questa bellissima esperienza, gli organizzatori hanno proposto nella serata del 1 maggio un concerto finale con lo storico gruppo musicale degli Homo Sapiens, gruppo molto famoso negli anni ’70, periodo nel quale si affermò, arrivando a vincere l’edizione del 1977 del “Festival di Sanremo” con una delle canzoni più ascoltate, che ancora oggi risuona ovunque, dal titolo “Bella da morire”. Il presidente dell’associazione promotrice “Amici del Palio da Ruga”, Antonio Luciano Ciraulo, si è dichiarato contento per la riuscita della manifestazione, «siamo davvero felici di come è andato il palio questo nuovo anno – ha detto Ciraulo – c’era tanta la voglia di tornare a celebrare il nostro San Giuseppe e lo abbiamo capito anche dalla grande partecipazione di fedeli, simpatizzanti delle rughe e anche dalle tante persone che sono arrivate da altri paesi. È stato un bel momento per tornare a stare insieme e ritrovare le nostre tradizioni.

Quest’anno poi il Santo è stato per noi più che mai simbolo di fratellanza, per tutti noi che abbiamo dovuto patire la lontananza dagli affetti e dagli amici a causa della pandemia e oggi anche per chi viene separato dai suoi cari a causa della guerra» Soddisfatto il parroco del paese perché lo spirito che ha guidato la sfida ha integrato appieno la lezione di San Giuseppe, al quale è dedicata la festa. Don Pino Mauro aveva nella prima giornata esortato i suoi parrocchiani a non vivere questo momento ludico come qualcosa di superficiale ma «a portare Dio nella propria vita, vivendo il momento con profondità e consapevolezza, colmando di spiritualità questo ritorno di una tradizione culturale». La tradizione cui fa riferimento il parroco si rinnova da sette anni con il palio ma ha radici molto più antiche, infatti la devozione per San Giuseppe è da sempre molto sentita a Melissa.

Il palio nasce per rivalutare la festa di San Giuseppe, i festeggiamenti in suo onore erano un momento importante fin dagli anni ’50, soprattutto da quando nel 1954 arrivò in paese la statua lignea di scuola napoletana ancora custodita nella parrocchia del Carmelo, che veniva portata in processione lungo le strade della comunità. Molto lieto dell’accoglienza riservata alla manifestazione anche il sindaco, Raffaele Falbo, il quale ha dichiarato «oggi più che mai, dopo aver visto la mia comunità riunita per celebrare la festa di San Giuseppe con il tradizionale Palio, mi rendo conto che c’era in tutti noi un desiderio di tornare alla normalità. Proprio per questo mi sento di ringraziare la confraternita degli Amici del Palio da Ruga per avere ripreso questa bella tradizione dimostrando grande affetto per il proprio paese». Madrina d’eccezione per l’evento è stata Virginia Greco, già miss Melissa nell’importante concorso “Miss Magna Grecia”.