Condomini e abitazioni trascinano lo sviluppo degli impianti fotovoltaici

Condomini e abitazioni trascinano lo sviluppo degli impianti fotovoltaici

Al 31 dicembre 2022 gli impianti fotovoltaici avranno superato i 2,2 GWp (+145% rispetto al 2021), permettendo così all’Italia di raggiungere i 24,9 GWp di potenza totale installata, ovvero il 35% dell’obiettivo PNIEC al 2030.

Questi i numeri che, basandosi su dati «Terna Italia» e «Forum Italia Solare», hanno elaborato gli analisti di EnergRed (www.energred.com) Dorina Polinari e Giorgio Mottironi, rispettivamente Solar Energy Manager e Strategy Advisor & CMO dell’azienda. “Per raggiungere gli obiettivi PNIEC (71GWp) – tuttavia – le installazioni devono più che raddoppiare, arrivando a circa 5,8 GWp all’anno” puntualizzano gli esperti di EnergRed.com, impegnati nel sostenere la transizione energetica delle pmi italiane.

A perdere il treno del fotovoltaico sono le imprese del settore commerciale che rappresentano appena l’11,5% della potenza installata e nel settore industriale (16,3%). Molto bene invece il settore residenziale (40% della potenza installata), grazie alle attività di riqualificazione energetica di condomini e abitazioni mono o pluri-familiari.

“Stiamo quindi assistendo ad un fenomeno sociale molto particolare, in cui una tecnologia -il fotovoltaico– viene scelta per proteggere rapidamente la dimensione personale, mentre quella imprenditoriale viene lasciata indietro” fa notare Giorgio Mottironi, Strategy Advisor & CMO di EnergRed.

Fonte Dire