Coronavirus, corrono i contagi e l’ Italia diventa “rosso scuro”

Coronavirus, corrono i contagi e l’ Italia diventa “rosso scuro”

Tutta l’Italia si tinge di rosso scuro ad eccezione della Valle d’Aosta che, però, peggiora e passa al rosso chiaro dal giallo della settimana scorsa. È quanto evidenzia la nuova mappa a colori del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), che aggiorna ad oggi le fasce di rischio Covid in Europa e che riprende l’agenzia Dire.

Anche gran parte del Vecchio continente si colora di rosso scuro nella mappa elaborata in base ai nuovi casi registrati ogni 100mila abitanti nelle ultime due settimane e tenendo conto del tasso di positivi tra i test effettuati, ponderati per il tasso di vaccinazione della popolazione.

La situazione pandemica sembra nuovamente destare preoccupazione. In Italia si sono registrati oltre 76 mila casi. Anche in Calabria la situazione non è delle migliori. La pressione sugli ospedali non è in aumento ma il virus corre veloce e con le riaperture, dal primo aprile, si potrebbe avere un altro boom di contagi.