Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Calabria

Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Calabria

Nuova ordinanza della Regione Calabria che fornisce le Disposizioni attuative del DPCM del 14 luglio 2020. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Tra i punti anche quello che riguarda il divieto di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
È fatto obbligo del rispetto delle misure igieniche, delle norme sulla distanza interpersonale e dell’uso
delle mascherine o altra protezione a copertura di naso e bocca, in tutti i luoghi chiusi e nei luoghi all’aperto nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata.
Possono essere utilizzate mascherine di comunità. Sono esentati dall’obbligo di usare protezioni delle
vie respiratorie, i bambini sotto i sei anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti. Sono confermati: l’obbligo del censimento delle persone fisiche in entrata nel territorio regionale per come stabilito nelle Ordinanze n. 49/2020 e n. 51/2020; il divieto di ingresso e spostamento nel territorio regionale alle persone sottoposte alla
misura dell’isolamento domiciliare per provvedimento dell’Autorità Sanitaria, o fino all’accertamento della guarigione.

Leggi qui l’ordinanza