Cosenza, una delibera di giunta per la realizzazione del nuovo Ospedale

Cosenza, una delibera di giunta per la realizzazione del nuovo Ospedale

Cosenza, così scrive il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Mazzuca – Pronta la nuova delibera per avviare le procedure per la realizzazione del Nuovo ospedale di Cosenza. La variante al Piano regolatore per individuare l’Hub nell’area di Vaglio Lise – via Popilia dovrà poi essere approvata nel prossimo Consiglio comunale. In questa direzione si provvederà all’immediata revoca della precedente deliberazione del Consiglio, attraverso la quale si era destinata l’area dell’attuale ospedale Annunziata sino al Mariano Santo.

Ho avuto mandato dal sindaco Franz Caruso di procedere con la delibera, in continuità con quanto previsto nel programma di #Cosenza2050. Dopo la riapertura di via Roma, procediamo spediti con gli obiettivi che ci eravamo prefissati.

Lo studio di fattibilità, costato 657 mila euro, aveva già confermato che l’area più idonea è quella di Vaglio Lise. Area che si estende per circa 12 ettari e risulta pressoché pianeggiante con una accessibilità migliore vista la vicinanza con la stazione ferroviaria, con la statale 107 e con l’area Amaco. È stato considerato positivamente anche l’impatto sociale e urbano, come ha ricordato Franz Caruso quell’area è centrale per l’intero hinterland. Il progetto in Località Vaglio Lise, inoltre, ha evidenziato una preferibilità da un punto di vista dell’applicabilità del modello sanitario e dimensionale del Nuovo ospedale soprattutto sul fronte della flessibilità e dell’ampliamento futuro, e la collocazione della Cittadella salute nell’attuale ospedale in modo da centralizzare tutti i servizi territoriali del distretto Cosenza-Savuto dell’Asp di Cosenza, oggi dislocati in più di venti sedi diversi con un costo di circa 800 mila euro all’anno di fitti passivi. Sono già disponibili 30 milioni per procedere spediti alla nuova Cittadella della salute dove saranno allocati il Dipartimento di prevenzione, il Distretto di Cosenza, la Direzione generale, il Dipartimento tecnico-amministrativo, il Dipartimento salute mentale e dipendenze, il Dipartimento farmaceutico, la Rete oncologica, tutti i poliambulatori dell’Asp.

Invece, per il nuovo ospedale sono previsti 375 milioni di euro, tra fondi statali e regionali ex articolo 20, Legge 67/88 e fondi regionali come Accordo di Programma. Risorse tra l’altro già stanziate, basti pensare che ci sono 345 milioni bloccati ormai da quattro anni.

Non possiamo perdere altro tempo, lo Studio di fattibilità ha già fatto tutte le verifiche e gli approfondimenti del caso, ora procediamo spediti con la realizzazione del nuovo ospedale e della Cittadella della Salute.