Covid, Coscioni (Agenas): «I pronto soccorso esplodono, cento volte più contagi rispetto al 2021»

Covid, Coscioni (Agenas): «I pronto soccorso esplodono, cento volte più contagi rispetto al 2021»

“Siamo in un momento in cui le criticità sono fortissime. I pronto soccorso di tutti gli ospedali d’Italia esplodono per il problema covid, rispetto allo stesso periodo di luglio 2021 abbiamo cento volte più contagi e quattro volte più ricoveri”.

Lo ha detto Enrico Coscioni, presidente di Agenas, a margine dell’evento Laboratorio Sanità 20/30 in programma oggi e domani a Napoli a Città della Scienza. All’inaugurazione nella sala Newton hanno partecipato, tra gli altri, il governatore campano Vincenzo De Luca, il governatore molisano – in rappresentanza della Conferenza delle Regioni – Donato Toma, il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il rettore della Federico II Matteo Lorito.

La due giorni napoletana rappresenta, ha spiegato Coscioni, “un confronto, un laboratorio, un cantiere aperto con temi sul tavolo come la riforma dell’assistenza territoriale. Arrivano i fondi e abbiamo la possibilità di avere una innovazione tecnologica con la telemedicina”.

Una situazione che in Italia continua a preoccupare. Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 29 giugno-5 luglio 2022, rispetto alla precedente, un aumento di nuovi casi (595.349 vs 384.093) e decessi (464 vs 392). In crescita anche i casi attualmente positivi (1.087.272 vs 773.450), le persone in isolamento domiciliare (1.078.946 vs 767.178), i ricoveri con sintomi (8.003 vs 6.035) e le terapie intensive (323 vs 237).

 

fonte dire