Covid, i dati dell’Istat sulle famiglie

Covid, i dati dell’Istat sulle famiglie

Il Covid ha stravolto la vita di ogni singolo cittadino, dai bambini ai ragazzi, dagli adulti agli anziani. Una nuova indagine Istat fotografa anche la vita delle famiglie italiane nella seconda ondata. In sintesi, secondo quanto pubblicato dall’Istituto, «più di 3 cittadini su 4 hanno scelto parole di significato positivo per descrivere il clima familiare durante la seconda ondata epidemica, solo l’8,4% ha scelto termini di accezione negativa».

La pandemia non è stata di certo uguale per tutti. Molti hanno dovuto subire una già difficile situazione tra le mura domestiche, altri non avevano comfort necessari per trascorrere così tante ore chiusi in casa. Ecco perché nel complesso secondo gli intervistati le giornate sono state difficili, seppur meno rispetto al primo lockdown; per oltre 9 persone su 10 i rapporti in famiglia sono buoni o ottimi ed è aumentato anche il tempo da dedicare alla famiglia ma nello stesso tempo rispetto alla prima ondata sono in aumento le situazioni familiari più difficili.

Quello che più preoccupa è però ancora l’aspetto economico. «Più di un quinto della popolazione (22,2%) – si legge nel lancio dell’Istat – ha avuto difficoltà nel far fronte ai propri impegni economici (pagare mutuo, bollette, affitto, spese per i pasti, etc.) e il 50,5% ritiene che la situazione economica del Paese peggiorerà».

L’occupazione in calo, la disoccupazione in aumento, le chiusure e le restrizioni hanno messo a dura prova le finanze delle famiglie italiane, tanto che secondo l’Istat un cittadino su 10 ha avuto bisogno di aiuti economici e un quinto della popolazione non è riuscito a fare fronte a impegni economici. Complessivamente si tratta di più di 11 milioni di persone (22,2%) e tra questi oltre tre milioni hanno incontrato problemi nell’affrontare le spese alimentari durante la seconda ondata. Neanche i sostegni del Governo e gli aiuti delle associazioni che sono comunque intervenuti tempestivamente nelle situazioni di disagio, sono riusciti a sopperire a queste difficoltà.