Covid, ok dell’Ema alla vaccinazione nella fascia d’età 12-15 anni

Covid, ok dell’Ema alla vaccinazione nella fascia d’età 12-15 anni

Lo studio condotto sul vaccino Pfizer ha dato ottimi risultati. Pediatri pronti a scendere in campo per la campagna

L’Ema, l’agenzia europea del farmaco ha dato il via libera alla somministrazione del vaccino Pfizer contro il Covid nella fascia d’età 12-15. La notizia è arrivata poco fa e ora è quasi scontato che anche l’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, darà il proprio ok all’inizio della campagna vaccinale anche per questa fetta di popolazione. I pediatri italiani avevano già espresso un parere positivo soprattutto in vista dell’inizio del prossimo anno scolastico e hanno già dato disponibilità per vaccinare i giovanissimi.

«Gli effetti di Comirnaty sui adolescenti sono stati studiati in 2.260 ragazzi di età compresa tra 12 e 15 anni. Lo studio è stato condotto in conformità con il piano di indagine pediatrica (Pip) della Comirnaty, approvato dal Comitato pediatrico dell’Ema – si legge in una nota dell’Ema -. Lo studio ha dimostrato che la risposta immunitaria a Comirnaty in questo gruppo è paragonabile alla risposta immunitaria nella fascia di età compresa tra 16 e 25 anni (misurata dal livello di anticorpi contro SARS-CoV-2)».