Covid, situazione critica a Petilia, Roccabernarda e Mesoraca. I Presidenti dei Consigli comunali chiedono restrizioni

Covid, situazione critica a Petilia, Roccabernarda e Mesoraca. I Presidenti dei Consigli comunali chiedono restrizioni

I presidenti dei Consigli comunali di Petilia Policastro, Roccabernarda e Mesoraca hanno inviato una missiva al Prefetto di Crotone, al Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto , al Commissario dell’ASP di Crotone Domenico Sperlìa, al Direttore del Dipartimento di Prevenzione

Domenico Tedesco , alla Stazione dei Carabinieri di Petilia Policastro e al SUEM 118 Crotone, per chiedere, alla luce dei contagi da Covid-19, maggiori restrizioni per le festività di fine anno e fino all’Epifania.

Secondo i tre bisogna «intervenire con misure più stringenti e implementando i controlli sul territorio, in aggiunta ai già annulati eventi da parte delle Amministrazioni Comunali in questione, al fine di evitare episodi di assembramento della popolazione, che determinerebbero una pericolosa ed ulteriore impennata della curva dei contagi che avrebbe delle ricadute gravose sui presidi ospedalieri cittadini. Oltre ad un sollecito all’Azienda Sanitaria Provinciale nel mettere in atto tutte le necessarie misure per far si che si riesca ad eliminare il gap con i privati, intervenendo tempestivamente nel servire il cittadino e allineare così i valori dei dati, in modo da renderli certi, affidabili e valutabili al fine dell’attività decisoria delle Autorità preposte».